Ebrahim Raisi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Raisi nel 2021

Sayyid Ebrahim Raisol-Sadati (1960 – vivente), politico e magistrato iraniano.

Citazioni di Ebrahim Raisi[modifica]

  • La sconfitta dell'esercito degli Stati Uniti e il suo ritiro dall'Afghanistan devono essere utilizzati come un'opportunità per rilanciare la pace e la sicurezza nel Paese in modo definitivo. (dichiarazione fatta dopo la caduta di Kabul)[1]

Da Iran, primo discorso alla nazione di Raisi: "La nostra dignità non va calpestata"

Primo discorso alla nazione da presidente eletto, Msn.com, 22 giugno 2013

  • Sarò il vostro servitore, costruiremo un governo meritocratico e la nostra guida sarà la giustizia, nell'economia come nell'istruzione. Bisogna distribuire la ricchezza.
  • Agiremo da subito per salvare la vita delle persone, lotteremo contro virus terribile con i vaccini stranieri e con i vaccini iraniani.
  • Nelle condizioni che viviamo a causa del coronavirus, l'affluenza è stata ottima e se Dio vorrà io e tutti i membri del governo ripagheremo l'affetto delle persone.

Da Assemblea Onu. I presidenti di Iran e Turchia denunciano il fallimento dell’occupazione in Afghanistan e l’assenza di vera solidarietà nella distribuzione dei vaccini

Discorso all'Onu, Farodiroma.it, 21 settembre 2021

  • Oggi gli Stati Uniti non lasciano l’Iraq o l’Afghanistan, ma vengono espulsi.
  • Il mondo non si preoccupi del motto "America First", deve rendersi conto che la perseveranza delle nazioni è più forte delle superpotenze.
  • Le sanzioni contro l’importazione di medicinali nel bel mezzo della pandemia di COVID-19 sono crimini contro l’umanità.

Citazioni su Ebrahim Raisi[modifica]

  • La nostra gente non sceglierà chi negli ultimi 38 anni si è occupato solo di esecuzioni e prigioni. (Hassan Rouhani)
  • Per quelli che hanno dubbi, non è stata la gente a eleggerlo ma la suprema guida ayatollah Ali Khamenei che ha permesso la sua nomina. Hanno eletto il carnefice di Teheran. (Naftali Bennett)

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]