Mack Reynolds

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Ed egli maledisse lo scandalo)
Jump to navigation Jump to search

Mack Reynolds, al secolo Dallas McCord Reynolds (1917 – 1983), scrittore statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Conflitto di generazioni[modifica]

— Prima di tutto credo che sarebbe una buona cosa se adottassimo dei nomi di battaglia. Io mi chiamerò Ron.
— Perché? Che bisogno c'è?
Colui che si era autonominato Ron disse: — Perché avremo dei nemici. Nessun gruppo dirigente, nella storia, è mai crollato senza combattere. Intanto possiamo cominciare col confonderli.
— Probabilmente hai ragione — disse la ragazza. — Io sarò Alice.
Ron la guardò divertito. — Alla ricerca di un nuovo Paese delle Meraviglie, eh?
— Già.

Ed egli maledisse lo scandalo[modifica]

Da dietro la vetrata della cabina di regia, Jerry gli fece il solito cenno. Ed Wonder alzò gli occhi e guardò l'orologio dello studio. La trasmissione stava andando per le lunghe.
Ed interruppe l'ospite. «Se non le dispiace, facciamo un passo indietro. Lei ha usato termini che non sono familiari a tutti, ne sono certo.» Scorse in fretta i fogli degli appunti che aveva buttato giù nel corso del programma. «Ecco qua. Palin... palin...»
«Palingenesi» completò Reinhold Miller con una sfumatura di condiscendenza nella voce.

L'utopista[modifica]

Quando si svegliò, la seconda volta, trovò cibo più variato e in quantità superiore. E dopo un poco venne portato fuori, con la sedia, sulla veranda. Riconobbe il panorama. Non c'erano altre case in vista, ma non poteva sbagliarsi: si trovava a meno di due chilometri da capo Spartel, in cima alla montagna che domina Tangeri e guarda la Spagna e l'Atlantico.

Bibliografia[modifica]

  • Mack Reynolds, Conflitto di generazioni, traduzione di Beata Della Frattina, in "Prove di maturità", Mondadori, 1975.
  • Mack Reynolds, Ed egli maledisse lo scandalo, traduzione di Antonangelo Pinna, Mondadori, 2006.
  • Mack Reynolds, L'utopista, traduzione di G.L. Staffilano, in "Anno 2000", a cura di Harry Harrison, Mondadori, 1999. ISSN 11205288

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]