Elena Santarelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Elena Santarelli nel 2006

Elena Santarelli (1981 – vivente), conduttrice televisiva, attrice, showgirl ed ex modella italiana.

Citazioni di Elena Santarelli[modifica]

  • Cerco di essere trasparente, ma attenta. Non firmo un contratto se non sono convinta di quello che promuovo. A volte mi hanno dato della tonta perché ho rifiutato alcuni lavori e perso molti soldi. Ma se so che a seguire i miei consigli, e a spendere il loro denaro, ci sono una studentessa o una casalinga, voglio che lo facciano per cose che io ritengo di qualità, che si tratti di abiti, cosmetici o prodotti alimentari. Qualcuno avrà sempre da ridire, però io sono a posto con la mia coscienza.[1]
  • [In riferimento al tumore cerebrale del figlio, tumore da cui è poi guarito] Ho riconosciuto quanto sono forte, credo che lo sia ogni madre che lotta. Certo, avevo momenti di sconforto, ma ho sempre guardato avanti, perché i medici una possibilità ce l’avevano data e io volevo aggrapparmici. Questo lato del mio carattere è anche un limite, perché gli altri pensano che io sia indistruttibile e non si aspettano che mostri le mie fragilità. Lasciarmi andare è una cosa che ho imparato a fare col tempo, non resisto più a ogni costo. Se ho voglia di passare la giornata a piangere, oggi lo faccio. La forza non è durezza, è tenacia.[1]
  • Ogni giorno ricevo centinaia di messaggi su Instagram da parte di mamme che hanno figli malati di cancro. Le indirizzo agli specialisti che hanno seguito la mia famiglia, perché non voglio lasciarle sole ma allo stesso tempo io sono ancora troppo coinvolta dal mio dolore. Ho avuto la fortuna di vedere il mio Giacomo guarire dal tumore cerebrale e provo una sorta di senso di colpa pensando a tutte le madri che hanno perso o rischiano di perdere il loro bambino.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Dall'intervista di Elena Venco Elena Santarelli: «Ho finalmente imparato a lasciarmi andare», donnamoderna.com, 8 aprile 2021.

Altri progetti[modifica]