Emmeline Pankhurst

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Emmeline Pankhurst

Emmeline Pankhurst, nata Goulden (1858 – 1928), attivista e politica britannica.

  • Alcuni parlano dell'Impero e dell'Imperialismo come se fossero qualcosa da deplorare e qualcosa da cui vergognarsi. È una cosa fantastica invece essere i successori di un Impero come il nostro ... grande nel territorio, grande nella ricchezza potenziale ... Se possiamo solo realizzare e utilizzare quella ricchezza potenziale possiamo distruggere la povertà, possiamo rimuovere e distruggere l'ignoranza dal mondo.[1]
  • Dovevo toccare con mano la miseria e l'infelicità di un mondo creato dall'uomo, prima che potessi... ribellarmi con successo contro di esso.[2]
  • [Sulla prigione di Holloway] Holloway è diventato un luogo di orrore e di tormento. Nauseabonde scene di violenza vi si sono svolte quasi ad ogni ora del giorno, come i medici sono andati da cella in cella per poter eseguire il loro orrendo ufficio.
  • [Sulla workhouse di Chorlton-on-Medlock] La prima volta che sono entrata nel posto sono rimasta spaventata nel vedere bambine di sette e otto anni in ginocchio costrette a lavare le pietre fredde dei lunghi corridoi ... la bronchite era epidemica tra di loro per la maggior parte del tempo ... ho scoperto che lì si trovano anche donne in stato di gravidanza che lavavano i pavimenti, facevano il lavoro più difficile, quasi fino a quando i loro bambini non entravano nel mondo ... Naturalmente i bambini sono molto difettosi ... Queste madri povere, non protette e i loro bambini sono sicuramente stati fattori potenti nella mia formazione come militante.[3]
  • Né io né nessuna donna dispone di... metodi riconosciuti per essere risarcita... a eccezione dei metodi della rivoluzione e della violenza.[4]
  • [Sulla Women's Social and Political Union (WSPU)] Se in qualsiasi momento un membro o un gruppo di membri perde la fede nella nostra politica; se qualcuno inizia a suggerire che qualche altra politica debba essere sostituita, o se cerca di confondere la questione aggiungendo altre politiche, cessa immediatamente di essere membro. Autocratico? Proprio così. Ma, si può obiettare, un'organizzazione di suffragio dovrebbe essere democratica. Beh, i membri della WSPU non sono d'accordo con te. Non crediamo nell'efficacia dell'organizzazione comune di suffragio. La WSPU non è ostacolata da una complessità di regole. Non abbiamo alcuna costituzione e statuto; niente da modificare né da sconvolgere, od occasioni di litigare in occasione di una riunione annuale... La WSPU è semplicemente un esercito di suffragette in campo.[3]

Note[modifica]

  1. Citato in June Purvis, Emmeline Pankhurst: A Biography, London, Routledge, 2002. ISBN 0-415-23978-8.
  2. Citato in AA.VV., Il libro del femminismo, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2019, p. 88. ISBN 9788858022900
  3. a b My Own Story, 1914, London: Virago Limited, 1979. ISBN 0-86068-057-6.
  4. Citato in AA.VV., Il libro del femminismo, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2019, p. 89. ISBN 9788858022900

Altri progetti[modifica]

donne Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne