Erving Goffman

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Erving Goffman

Erving Goffman (1922 – 1982), sociologo canadese naturalizzato statunitense.

  • L'individuo stigmatizzato può mostrarsi insicuro sul modo in cui i nomrali lo identificheranno e lo riceveranno.[1]
  • Lo stigma costituisce una particolare discrepanza tra l'identità sociale virtuale e quella attuale.
[Stigma] constitutes a special discrepancy between virtual and actual social identity.[2]
  • Molte istituzioni totali... sembrano funzionare come un semplice luogo di ammasso per internati, ma usano presentarsi al pubblico come organizzazioni razionali.[3]
  • Nella nostra società esse [le istituzioni totali] sono luoghi in cui si forzano alcune persone a diventare diverse: si tratta di un esperimento naturale su ciò che può essere fatto del sé.[4]
  • Un attributo che stigmatizza un tipo di possessore può confermare l'ordinarietà di un altro.[5]

Note[modifica]

  1. Citato in AA.VV., Il libro della sociologia, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 195. ISBN 9788858015827
  2. Da Stigma: Notes on the Management of Spoiled Identity, 1963, p. 12
  3. Citato in AA.VV., Il libro della sociologia, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 268. ISBN 9788858015827
  4. Citato in AA.VV., Il libro della sociologia, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 266. ISBN 9788858015827
  5. Citato in AA.VV., Il libro della sociologia, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 194. ISBN 9788858015827

Altri progetti[modifica]