Fabio Casadei Turroni

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Fabio Casadei Turroni (1964 – vivente), scrittore, musicologo, giornalista e sceneggiatore italiano.

Citazioni di Fabio Casadei Turroni[modifica]

  • Alla chiusura del portellone, guardai l'astronave che mi lasciavo alle spalle, e mi sentii perduto. Poco sapevo del pianeta, dei suoi abitanti, della loro vita. Che avrei fatto?... (da Cosmicomiche Orgasmiche, Zoe edizioni, 2002, Incipit)
  • [...] ebbene, Mariele, sii cosciente che ogni cosa bella che non c'è stata tra di noi, è stata bellissima. Sorridi. Impara. Sono parole. Perché, ricordati, nella vita o scrivi, o leggi. O leggi, o sei letto. O sei scrittore, o sei scritto. (da Moto Perpetuo, Zoe Edizioni, 2001, p. 177)
  • Furie bizzarre, larve stregate, che m'avvolgete, che mi stordite e mi graffiate il cuore, pietà. Pietà di me. Smorzate gli urli. Vi prego. Avete vinto, v'obbedisco. L'ucciderò. (da Angelo d'Edimburgo, Edizioni Le Mondine, 2005, Incipit)
  • Iniziò tutto con un minivideo su Vimeo, e che era registrato da IPhone, e che riprendeva me e Hassan mentre uscivamo dall'istituto. Niente di speciale. 30 secondi di me e lui che scendevamo a salti i gradini [...]. (da Justin B, in Bye Bye bulli, Frame editore, 2013, p. 8)

Altri progetti[modifica]