Vai al contenuto

Fabrizio Curcio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Fabrizio Curcio nel 2017

Fabrizio Curcio (1966 – vivente), ingegnere e funzionario italiano.

Citazioni di Fabrizio Curcio[modifica]

  • [In riferimento alla campagna informativa «Io non rischio» della Protezione Civile] I consigli dai dai nostri volontari sono frutto di studi e approfondimenti scientifici. [...] Il cittadino è sempre più centrale, bisogna avere tanta voglia di mettersi in gioco per andare avanti nel discorso dell'autotutela. Dobbiamo rendere automatici questi meccanismi, perché ciò può fare a differenza fra la vita e la morte.[1]
  • In un contesto come quello del nostro Paese, già fragile di per sé, e che appare sempre più compromesso dal cambiamento climatico in atto, è necessario che ogni cittadino faccia la sua parte riducendo la sua esposizione al rischio.[1]

«La prevenzione deve diventare il centro delle nostre scelte»

Intervista di Lorenzo Cipolla, interris.it, 13 ottobre 2022.

  • Conoscere i rischi che ci si può trovare ad affrontare è essenziale per preparare la risposta al disastro, contenendone le conseguenze, prima di tutto la perdita di vite umane, poi i danni alle attività economiche e produttive, riducendo in modo sostanziale quelli alle infrastrutture critiche, la distruzione dei servizi di base e la compromissione dell'ambiente
  • Gli investimenti economici nelle opere e nella messa in sicurezza del territorio sono essenziali per prevenire e ridurre il rischio dei disastri, penso a un piano di adeguamento degli edifici nelle zone più esposte a rischio sismico o agli interventi per la cura e la difesa del reticolo idrografico, ma oltre alle opere strutturali è necessario agire anche con misure non strutturali, continuando ad insistere sulla conoscenza dei rischi e sulla cultura della prevenzione.
  • La dotazione di piani di emergenza è obbligatoria per numerose realtà, dai luoghi di lavoro agli enti territoriali come Comuni e Regioni. Nei piani vengono elencate una serie di procedure da mettere in campo a partire dal momento in cui si verifica un evento critico, principalmente interventi di soccorso, assistenza alla popolazione e messa in sicurezza delle infrastrutture. La predisposizione del piano spetta quindi alla specifica entità locale. Ad esempio, ogni Comune redige il proprio piano di protezione civile nel quale, in base all'analisi del contesto e alla valutazione dei rischi peculiari del territorio, vengono individuate le procedure essenziali per affrontare l'emergenza, le attività previste per l'evacuazione, le aree di raccolta per la popolazione, gli edifici pubblici da impiegare come centri di accoglienza e ricoveri notturni.

Note[modifica]

  1. a b Citato in Rinaldo Frignani, A lezione dalla Protezione Civile per difendersi dai disastri, Corriere della Sera, 16 ottobre 2022.

Altri progetti[modifica]