Forever Evil

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Forever Evil, crossover a fumetti DC Comics pubblicato dal 2013 al 2014.

Guerra ad Arkham – La marcia della morte di Batman[modifica]

[da Forever Evil: Arkham War n. 1; ed. italiana su Dc Miniserie n. 26, Forever Evil - Guerra ad Arkham , novembre 2014, Lion, traduzione Dario Mattaliano]

  • Gordon: Che cos'ha questa dannata città?
    Pierce: : Quando lo scorso anno sono diventata detective, mi ha detto che il segreto per andare avanti qui era di smettere di scioccarsi, di aspettarsi tutto e il contrario di tutto.
  • Ma sappiamo tutti che il dolore è solo il principio della perfezione. Io amo la musica... guarisce l'anima, come lei sa... (Professor Pyg)
  • Il regno... dei pazzi di Gotham... sarà schiacciato... e distrutto. (Bane)
  • Una città non è posto per gente debole, Crane! Lasci che la debolezza metta un piede dentro e cresce come un cancro per le strade. (Pinguino)
  • Le città e i loro leader, mio spaventato amico... sono bambini troppo cresciuti... che hanno bisogno di cura costante... e attenzione. Ma a volte devi... tagliare il cordone. (Pinguino)
  • Urlare è un esercizio così purificante. Libera il corpo non soltanto dalle tossine... ma da quel debilitante cancro che io chiamo stress. Penso che la gente dovrebbe urlare di più, non... credete? (Professor Pyg)
  • Non c'è più potere... se non il mio. Non c'è più autorità... se non la mia. Non c'è più speranza... se non la mia. Non c'è più Batman. Non c'è più la Justice League. C'è solo Bane. (Bane)

Guerra ad Arkham – L'ammutinamento di Bane[modifica]

[da Forever Evil: Arkham War n. 2; ed. italiana su Dc Miniserie n. 26, Forever Evil - Guerra ad Arkham , novembre 2014, Lion, traduzione Dario Mattaliano]

  • Se qualcuno di voi è vivo abbastanza da strisciare fino a Blackgate, portate a Bane questo messaggio... che la scienza è sempre in guerra contro l'ignoranza! (Langstrom)
  • Sono sopravvissuto parecchie volte alla fine del mondo in questa città... l'assalto del verde, terremoti, piaghe... Bullock e io li chiamiamo i mercoledì dell'Apocalisse perché somigliano a un evento settimanale... diamine, non sembra finire mai. Ma per esperienza personale, non importa quato questi mostri cerchino di convincerci del contrario... alla fine il sole sorge sempre. (Gordon)
  • È... l'ineludibile costo del progresso. La morte è semplicemente lo strumento che ha la natura per abbattere un edificio vecchio e fare posto a uno nuovo. (Pinguino)
  • Si dice che "domani è un altro giorno", capo... ma non significa che sarà buono. (Pierce)

Guerra ad Arkham – Das Bat![modifica]

[da Forever Evil: Arkham War n. 3; ed. italiana su Dc Miniserie n. 26, Forever Evil - Guerra ad Arkham , novembre 2014, Lion, traduzione Dario Mattaliano]

  • Certo che sì, Bane. Potrai essere un assassino nato... ma mantieni le promesse. (Pinguino)
  • Se la paura dell'idolo caduto di Gotham è il linguaggio di questa città... allora indossare la pelle del mio nemico farà sapere loro che... Batman è vivo! (Bane)

Guerra ad Arkham – L'impero del pipistrello[modifica]

[da Forever Evil: Arkham War n. 4; ed. italiana su Dc Miniserie n. 26, Forever Evil - Guerra ad Arkham , novembre 2014, Lion, traduzione Dario Mattaliano]

  • [Rivolto a William Cobb] Scoprirai che siamo molto simili. Cresciuti nella povertà in strade pericolose, presi a sputi da leader privi di spina dorsale che usano i soldi della gente per riempire le loro tasche. Santa Prisca è stata un trampolino per Gotham, una città che adesso mi urla di vendicarla di coloro che l'hanno condotta al disastro. Unisciti a me, Cobb, e iniziamo a rimettere in sesto Gotham. (Bane)
  • Per conoscere il tuo nemico, devi diventare il tuo nemico. (Bane)
  • Blackgate è il paradiso di un perdente, Mietitore. (Firefly)
  • Nessuno di voi capisce il vero significato della pazienza! Il manicomio di Amadeus Arkham non è mai stato una buona idea... e la Corte lo sapeva. La follia non può essere riabilitata... deve essere estinta! (Cobb)
  • Gotham è il mio trampolino... verso tutto ciò che c'è oltre! (Bane)

Guerra ad Arkham – Evoluzione[modifica]

[da Forever Evil: Arkham War n. 5; ed. italiana su Dc Miniserie n. 26, Forever Evil - Guerra ad Arkham , novembre 2014, Lion, traduzione Dario Mattaliano]

  • La verità è... che una parte di me... non vuole che finisca! Perché questa battaglia... era proprio ciò che stavo aspettando! (Bane)
  • Fidarsi dei soldati della Corte dei Gufi è come riporre fiducia in un'arma che deve ancora sparare dritto. È un folle, folle mondo. Sempre lo stesso. Pazzo alla sinistra. Indisciplinato a destra. Ecco perché mi sono assicurato che questa volta fosse indifferente. Questa volta sono stato un generale. E come ho appreso, un buon generale ha sempre un piano di riserva. (Spaventapasseri)

Guerra ad Arkham – Guerra totale[modifica]

[da Forever Evil: Arkham War n. 6; ed. italiana su Dc Miniserie n. 26, Forever Evil - Guerra ad Arkham , novembre 2014, Lion, traduzione Dario Mattaliano]

  • Io sono migliore del Pipistrello, ma come lui, non sono invincibile. Permetterò a me stesso quest'unico, breve momento di pausa per guarire... per prendermi cura di me stesso... e in mezzo al mio dolore, troverò una scheggia di luce... e la seguirò. La luce è il mio sogno di un regno oltre Gotham... e brucerà calda come una fornace. Brucerà la mia carne. E io sarò pronto per ciò che viene. (Bane)
  • Il venom è successo, signor Cobb. Mi ha aiutato a capire che dovere integrare la proprie qualità non è un'ammissione d debolezza. In verità c'è della forza nell'uomo che conosce i proprio limiti. (Spaventapasseri)
  • La gente di Gotham ora conosce i sacrifici della guerra e io avverto la loro disperazione. MI sentivo alo stesso modo in gioventù. Una sensazione che ho cercato di annullare. Tuttavia, questi sono i viziati cittadini di una cultura del denaro e non hanno il fuoco interiore che brucia splendente dentro di me. Ora ho condotto lontano i loro patetici carcerieri... ma il loro bisogno di protezione è intossicante. Gli agenti della follia che infestavano ii momenti di veglia di Gotham sono spariti. Ho avuto successo dove il patetico Pipistrello aveva sempre fallito. Con i rinvenuti Artigli a mia disposizione, ho alterato i miei piani. Per ora, resterò qui. Il mondo può aspettare di bruciare mentre io mi godo il mio a lungo atteso premio. Gotham City... finalmente... sei mia. (Bane)

Altri progetti[modifica]