Francesca Morvillo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesca Morvillo (1944 – 1992), magistrato italiano.

Citazioni di Francesca Morvillo[modifica]

  • No, non voglio pensare a quello che potrebbe succedere a Giovanni, lui deve continuare il suo lavoro, la sua vita è questa, non potrebbe farne a meno, e io devo stargli accanto.[1]
  • Felicità è andare in centro a far compere con mia madre.[1]

Citazioni su Francesca Morvillo[modifica]

  • Giovane Consigliere della Corte d'Appello di Palermo, consorte del giudice Giovanni Falcone, pur consapevole dei gravissimi pericoli cui era esposto il coniuge, gli rimaneva costantemente accanto sopportando gli stessi disagi e privazioni, sempre incoraggiandolo ed esortandolo nella dura lotta intrapresa contro la mafia. Coinvolta, insieme al Magistrato, in un vile e feroce agguato, sacrificava la propria esistenza vissuta coniugando ai forti sentimenti di affetto, stima e rispetto verso il marito, la dedizione ai più alti ideali di giustizia.[2] (motivazione per il conferimento della medaglia d'oro al valor civile)

Note[modifica]

  1. a b Citato in Alessandra Longo, Quell'amore blindato di una coppia borghese, Repubblica.it, 25 maggio 1992.
  2. Citato in Morvillo Falcone Francesca Laura. Medaglia d'oro al valor civile, Quirinale.it.

Altri progetti[modifica]