Francesco Giro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesco Giro (1963 – vivente), politico cattolico italiano.

  • AN chiese la chiusura del sito ed oggi constatiamo con soddisfazione che giustizia è stata fatta, il governo americano ha chiuso il sito. (citato in indymedia, 9 ottobre 2004)
  • Sui Pacs saremo cattivissimi. (citato in Corriere della sera, 22 maggio 2006)
  • [sul caso Vanessa Russo] Roma sta diventando una città fra le più insicure e le meno protette e non possiamo non esprimere il nostro stupore per la dichiarazione priva di senso del vice sindaco Garavaglia che ancora una volta finge di non accorgersi dell'emergenza sicurezza a Roma e addirittura si lamenta che nessuno sia intervenuto a difendere la povera ragazza come se il compito dei romani presenti in quel momento nel vagone della metro fosse quello di fronteggiare due assassine attribuendo quasi una colpa o una responsabilità indistintamente a chi in quel momento litigava. (citato in Corriere della sera, 29 aprile 2007)
  • Alessio Burtone[1] non deve andare in carcere. Non c'è pericolo né di fuga né tantomeno di inquinamento delle prove visto che tutto è stato registrato dalle videocamere e ora serve una precisa lettura dei fatti. Il ragazzo è responsabile di un atto gravissimo e dovrà pagare per quello che ha fatto. Ma il carcere non mi sembra in questo caso la soluzione migliore anche per la dinamica dell'episodio. (citato in Il Messaggero, 17 ottobre 2010)

Note[modifica]

  1. Assassino di un'infermera nel metrò di Roma.

Altri progetti[modifica]