Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Giovanni Battista Morgagni

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Morgagni

Giovanni Battista Morgagni o Giovan Battista Morgagni o anche Giambattista Morgagni (1682 – 1771), medico, anatomista e patologo italiano.

Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate[modifica]

Incipit[modifica]

L'AUTORE
AL LETTORE BENIGNO.

Ambedue quelle cose che solean dirsi da C. Lucilio, secondo trovasi presso Tullio, cioè che non volea esser letto né da uomini ignorantissimi, né dottissimi, io parimente qui ripeterei, se, com'è mia volontà di giovare a tutti coloro che ignorantissimi non sono, non bramassi, all'opposto, d'essere dagli uomini dottissimi aiutato; imperocchè nello stampare questi miei scritti due fini mi sono proposto, ed il primo si è di giovare alla studiosa gioventù, ed il secondo, e il principale, di essere utile a tutti, ma col soccorso degli eruditi; e tal mio scopo chiaro apparirà in questa Prefazione.

Citazioni[modifica]

  • E benché sembri esser sempre una sola la causa prossima che costituisce un'apoplessia qualunque; cioè quella improvvisa diminuzione dei moti interni del cervello che succedono mentre sentiamo e pensiamo, la quale alle volte è sì grande da accostarsi o passare in un subito alla total cessazione di tali moti, sono però molte e diverse le cause da cui può derivare tale scemamento; delle quali alcune cadono sotto ai nostri sensi ed altre no [...] (libro I, lettera II; vol. 1, pp. 92-93)
  • [...] l'artritide stessa, che di sovente trae dietro a sé un'affezione calcolosa ed anche l'apoplessia. Ed in fatto leggi fra le altre, le istorie, una di un Principe, l'altra di un Conte, che andarono soggetti alla podagra, ed ivi scorgerai che, oltre i calcoli della vescica rinvenuti in ambedue, in uno i ventricoli del cervello si trovarono ripieni di siero, e nell'altro di sangue, e ciò spetta al nostro argomento. (libro I, lettera II; vol. 1, pp. 99-100)
  • [...] Areteo, sommo maestro nel medicare fra gli antichi, [...] (libro I, lettera II; vol. 1, p. 104)
  • D'altronde siccome l'artritide è quasi sempre la malattia dei ricchi, e ben di rado quella dei poveri, e siccome i cadaveri di questi e non dei primi sono quelli che si concedono agli anatomici, ovvero se talvolta avviene che qualche corpo di un ricco si abbia ad incidere, si permette di esaminare i visceri e quasi mai le membra, ne viene di conseguenza che le osservazioni propriamente spettanti all'artritide sono meno numerose ne' libri degli anatomici di tante storie di altre malattie. (libro IV, lettera LVII; vol. 13, p. 76)
  • [...] non ignoro quanto vadano di sovente congiunti alla gotta i calcoli dei reni, e mi è noto che, a motivo di questi, il sangue dei gottosi è meno purificato, e che così si accresce la materia artritica. (libro IV, lettera LVII; vol. 13, p. 104)
  • [...] ben sapendo che come questa lue può talvolta celarsi sotto la maschera di un' affezione qualunque, cosi essa può viziare qualsivoglia viscere. (libro IV, lettera LVIII; vol. 13, p. 140)

Bibliografia[modifica]

  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 1, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1823.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 2, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1824.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 3, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1824.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 4, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1824.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 5, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1825.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 6, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1825.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 7, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1825.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 8, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1826.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 9, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1826.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 10, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1826.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 11, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1827.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 12, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1827.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 13, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1828.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 14, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1828.
  • Giambattista Morgagni, Delle sedi e cause delle malattie anatomicamente investigate, vol. 15, traduzione di Pietro Maggesi, Felice Rusconi, 1829.

Altri progetti[modifica]