Giovanni Spagnolli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Spagnolli

Giovanni Spagnolli (1907 – 1984), antifascista e politico italiano.

Citazioni di Giovanni Spagnolli[modifica]

Dal discorso di insediamento alla Presidenza del Senato

Riportato in Discorso di insediamento VI legislatura, Senato.it, 27 giugno 1973.

  • Ho servito a lungo la Democrazia cristiana, con dedizione e con serenità, cercando di fare miei i grandi ideali che animano il partito e che sono il suo vanto.
  • Dobbiamo rispondere in modo non superficiale e tempestivo, realistico e non velleitario, alle giuste istanze che salgono dal paese, specie dai ceti più umili e dai giovani, assicurando funzionalità e vitalità al Parlamento e riscoprendo appieno quei valori etici e morali che sono stati alla base della Resistenza prima e della Costituzione poi.
  • È necessario continuare a dare dimostrazione, con i fatti, che il Parlamento è il centro fondamentale e insostituibile delle libertà civili e politiche.

Dal discorso di commemorazione della liberazione, citato in Spagnoli e Forlani "unità antifascista", Stampa Sera, 28 aprile 1975.

  • Libertà e giustizia, per generale riconoscimento, sono stati i massimi ideali della Resistenza.
  • Il cammino verso una autentica giustizia sociale è stato meno rapido e sicuro di quanto avevano sperato gli eroi della Resistenza. La direzione di marcia, però, non va mutata.
  • Deve essere intensificata senza tregua, andando a fondo, la lotta al fascismo, e non deve esserci spazio per la violenza e i disegni criminosi comunque camuffati.
  • Senza impegno, senza concordia, senza sacrifici, lo dimostra la lotta antifascista di trent'anni fa, non si superano gli ostacoli.

Altri progetti[modifica]