Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Giulio Perticari

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giulio Perticari

Giulio Perticari (1779 – 1822), scrittore e letterato italiano.

Citazioni di Giulio Perticari[modifica]

  • La memoria degli infortunii de' sapienti panni si debba raccomandare a' posteri, come quella degli onori e de' premii che riportarono per la loro virtù : e specialmente dove per la santa loro vita meritavano tant'altra fine da quella che per l'ira della fortuna incontrarono: onde, perdutasi coll'andare de' tempi ogni ricordanza della loro innocenza, non sieno i buoni confusi coi tristi, né i giusti principi cogl'iniqui. (da Intorno alla morte di Pandolfo Collenuccio, Opere, Vol. II, a cura di Giansante Varrini, Tipografia Guidi all'Angora, Bologna 1839.)
  • Questa Pesaro nata rozza e povera colle genti pelasghe, é poi stata dal tempo e dagli artefici arricchita, ordinata, ripiena di begli edifizi, e condotta in questa civiltà che veggiamo. (da Sul teatro di Pesaro, p. 81, Opere, Vol. II, a cura di Giansante Varrini, Tipografia Guidi all'Angora, Bologna 1839)
  • Se il cercare le smarrite cose de' Latini e de' Greci é da lodare moltissimo, certo non sarà da niegarsi lode a chi produca fuori le dimestiche ricchezze troppo miseramente o ignorate o dimentiche. (da Della vita di Guidolbaldo I duca d'Urbino, p. 69, Opere, Vol. II, a cura di Giansante Varrini, Tipografia Guidi all'Angora, Bologna 1839)

Citazioni su Giulio Perticari[modifica]

  • Non dissimulo di conoscere nel Perticari qualche volta troppo l'arte, e di vederne quasi gli scorbi delle minute; di parermi anco alcun'altra negli affetti e ne' giudizi più enfatico che espressivo; ma quell'anima schietta, e quegli impeti di affezione, di benevolenza, que' getti di bile forti e sonanti, quella soave tristezza, quelle forme naturali e attrattive pigliano l'animo; e lo ingentiliscono, e lo empiono come di consolazioni amorose. (Prospero Viani)

Bibliografia[modifica]

  • Giulio Perticari, Opere, Vol. II, a cura di Giansante Varrini, Tipografia Guidi all'Angora, Bologna 1839.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]