Giuseppe Zanotti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Zanotti

Giuseppe Zanotti (1957 – vivente), stilista italiano.

Citazioni di Giuseppe Zanotti[modifica]

  • Dobbiamo rallentare, frenare un sistema che corre sempre troppo, con conseguenti sprechi enormi. È impensabile e insensato continuare a creare e produrre nuove collezioni quasi con cadenza mensile. Snellire sarà la parola chiave. Dobbiamo continuare a creare oggetti belli, perché la bellezza è emozione e ne avremo sempre più bisogno, però in modo più essenziale, con più attenzione alle inefficienze.[1]
  • Il rapporto con le mie creazioni è in realtà molto conflittuale; vivo nell’eterna ricerca del modello perfetto. Ciclicamente penso di averlo trovato, ma subito dopo sento nascere la necessità di cercare ancora, di fare ancora meglio, di spingermi ancora un po’ più in là. Quando non avvertirò più questa urgenza allora avrò anche finito la mia carriera.[2]
  • La creatività è un rischio, come nella cucina. Bisogna trovare formule nuove e anche un po’ strane o inconsuete. Nel nostro lavoro è necessario saper riformulare gli ingredienti (materiali, tacchi, decorazioni, etc.) in modo diverso, ma quello che conta è l’equilibrio finale. Quindi, anche rischiando, si riesce a rinnovarsi. La certezza di aver fatto la cosa giusta, però, si ha solo quando la scarpa arriva ai piedi della donna.[3]

Note[modifica]

  1. Citato da Italo Pantano Gli stilisti ai tempi del coronavirus: Zanotti, vogue.it, 27 aprile 2020.
  2. Citato in Paolo Briscese, #TalkingWith Giuseppe Zanotti, lofficielitalia.com, 24 settembre 2019.
  3. Citato in Flavia Colli Franzone, Giuseppe Zanotti: cerco la complicità di chi indossa le mie scarpe, italianshoes.com, 16 Ottobre 2018.

Altri progetti[modifica]