Gudrun Pausewang

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gudrun Pausewang nel 2008

Gudrun Pausewang (1928 – vivente), scrittrice tedesca.

Basilio, vampiro vegetariano[modifica]

Incipit[modifica]

Praga, la capitale della Repubblica Ceca, sorge sulla Moldava. Sulla riva nord del fiume si trova la Città vecchia, con il municipio e l'università. Il piccolo quartiere che si estende sull'altra sponda, proprio sotto il castello, porta il nome di «Città piccola».
Nella Città piccola si trova il quartiere praghese dei vampiri.

Citazioni[modifica]

  • Bisogna solo avere un po' di pazienza. Del resto perfino i cavalli bianchi nascono neri o marroni e poi diventano bianchi solo con l'età. (p. 17)
  • Si abbracciarono in lacrime: il loro figliolo era un vampiro che non beveva sangue e adorava gli spinaci. Gli spinaci, per il demonio! Gli spinaci che i vampiri possono al massimo mangiare in quantità minime, perché contengono troppe vitamine. E le vitamine per i vampiri sono un veleno! (p. 38)
  • Perché i vampiri evitano come la peste i loro simili che odorano di spinaci. (p. 44)
  • [Basilio] andò tutto fiero a consegnare una poesia:
    L'espulsione dei vampiri dalla Transilvania
    Un vero orrore! | botte e fragore, | lacrime amare, | senza pensare. | Corre la gente, | non ha più niente! | La patria amata | è or desolata. (p. 89)

Bibliografia[modifica]

  • Gudrun Pausewang, Basilio, vampiro vegetariano, traduzione di Floriana Pagano, Einaudi Ragazzi, San Dorligo della Valle, 2004. ISBN 88-7926-486-9

Altri progetti[modifica]