Heimito von Doderer

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Heimito von Doderer (calligrafia di Hans Maierhofer)

Heimito von Doderer (1896 – 1966), scrittore austriaco.

Citazioni su Heimito von Doderer[modifica]

  • Chi ha letto Musil, andrà senz'altro a leggere Heimito von Doderer, del quale Einaudi ha pubblicato il libro forse più tipico, se non il più importante, Le finestre illuminate; una di quelle operette che sembrano dapprima minori, ma che a lungo andare sono il più bel fiore di campo, o di serra in questo caso, di un autore: si pensi al Tonio Kröger di Thomas Mann, come all'esempio più alto; o, per restare a Musil, Tre donne è pur sempre la prima stella che annuncia la grande cometa dell'Uomo senza qualità. (Giancarlo Vigorelli)
  • Era un vero scrittore, e con l'andare del tempo la sua "acontemporaneità" risulterà persino sintomatica e, perché no?, addirittura correttiva. (Giancarlo Vigorelli)
  • Heimito von Doderer, scopre nelle sue corde qualcosa che lo tiene rivolto indietro, e non lo fa guardare avanti, se non a intervalli, a salti, con riottose volontà moralistiche. (Giancarlo Vigorelli)

Altri progetti[modifica]