Ian McCulloch (attore)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ian McCulloch (1939 − vivente), attore scozzese.

Citazioni[modifica]

Da Ian McCulloch

Tratte da varie interviste rilasciate negli ultimi anni, in particolare per la rivista TV Zone e per il libro The making of Terry Nation's Survivors di K. Marshall (1995); riportate in Sopravvissuti.altervista.org

  • [Sul personaggio di Greg Preston ne I sopravvisuti] In origine avrebbe dovuto essere la parte di un americano, forse per aiutare le vendite, ma visto che il mio accento americano è perlomeno incerto diventò quella di un inglese.
  • Terry Nation una volte disse che I SOPRAVVISSUTI era la serie di cui andava maggiormente fiero ma che dopo la fine della prima serie non aveva più niente da dire, il che lasciò Terry Dudley in un vicolo cieco. Ecco perché si affidò a Jack, che non solo era uno sceneggiatore molto bravo ma anche uno con una notevole cultura scientifica, appassionato di argomenti come la produzione di gas metano, che io detestavo ma che diventò sempre più importante ed è una delle ragioni per cui ero sempre più insoddisfatto. La serie mi piaceva come un eccitante misto di avventura e tragedia, come sarà se la faremo di nuovo. Alcuni episodi diventarono un po' troppo tecnici e sfortunatamente erano di solito quelli di Jack.
  • Avevo anche delle idee per riportare nella serie il mio personaggio. Alla base di tutto c'era l'idea che l'Inghilterra venisse invasa da uno stato africano sopravvissuto all'olocausto e dotato di tutti gli armamenti che noi, centinaia di anni fa, avevamo portato là per renderli schiavi e colonizzarli. Sarebbe stata esattamente la stessa cosa ma al contrario [...]. Questo avrebbe portato la serie in una direzione diversa. Diedi il progetto a Terry e l'idea gli piacque. Lo portò a quello che allora era il responsabile della serie, il quale lo rifiutò dicendo che era troppo razzista. In realtà era esattamente l'opposto. Avrebbe dato un sacco di lavoro ad attori di colore.
  • Tra parentesi penso che sia stata una grande perdita per la televisione inglese il fatto che sia stato via per tanto tempo. Comunque verrebbe offerta una parte a tutti gli altri membri del cast che fossero ancora vivi e volessero farne parte, così come a tutti gli ospiti. Cercherei anche di coinvolgere quanti più attori famosi degli anni '70 possibile, gente con un talento straordinario e molto raro oggigiorno. Inoltre ci sarebbe posto anche per molti giovani attori e attrici.
  • Durante la mia prima visita a Roma, mi accorsi che tre tipi dall'aspetto poco rassicurante mi seguivano e cominciai a camminare più in fretta possibile. Era terrificante. Mi ritrovai in un vicolo e pensai "Ci siamo!". Quei tre mi raggiunsero, non avevo scampo. Mi chiesero: "I sopravvissuti?" e io risposi "Sì". "Bravo!", mi diedero la mano e se ne andarono...

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]