Il giorno dopo la fine del mondo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Il giorno dopo la fine del mondo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Panic in Year Zero!

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1962
Genere fantascienza, thriller
Regia Ray Milland
Soggetto Jay Simms
Sceneggiatura Jay Simms, John Morton
Produttore Arnold Houghland, Lou Rusoff
Interpreti e personaggi

Il giorno dopo la fine del mondo, film statunitense del 1962, regia di Ray Milland.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ascolta, cara. Due e due non fanno più quattro ormai. In questo momento la loro somma è zero. Niente ha più valore, tranne la vita che ciascuno difenderà con qualsiasi mezzo. (Harry)
  • Ti preghiamo, padre celeste, onnipotente ed eterno Iddio, che ci hai voluto proteggere durante questa giornata, di difenderci con la tua potenza e con la tua pietà. Da' coraggio ai nostri cuori e salvaci dai pericoli della notte. (Harry) [preghiera]
  • Anch'io ho paura, cara. Non puoi immaginare quanto. Però, vedi, è soltanto quando uno ha paura che può dimostrare d'avere coraggio. (Harry)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Harry: Dottore, constatare che c'è ancora qualcuno che si adopera per salvare la vita altrui mi ridà fiducia nell'umanità.
    Strong: Gli uomini in fondo non sono cattivi, creda, ma l'istinto della conservazione prevale su ogni legge morale.
  • Soldato #1: E sono altri cinque.
    Soldato #2: Altri cinque cosa?
    Soldato #1: Non colpiti da radiazioni. E saranno fra quelli a cui spetterà di ricominciare.
    Soldato #2: Sì. Ricominciare da zero.

Explicit[modifica]

Non ci deve essere fine. Solo un nuovo inizio.

There must be no end — only a new beginning. (Testo a schermo)

Altri progetti[modifica]