Jean Bodin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Jean Bodin

Jean Bodin (1530 ca. – 1596), avvocato e politico francese.

Citazioni di Jean Bodin[modifica]

  • Che la schiavitù non sarebbe durata a lungo se fosse cosa contro natura, è un discorso valido per le cose naturali, cui è proprio seguire l'ordine immutabile dato da Dio: ma l'uomo, al quale è stata lasciata libera la scelta del bene e del male, contravviene assai spesso alla proibizione e sceglie il peggio contro la legge di Dio; e la risoluzione malvagia ha in lui tanto potere che passa in forza di legge ed acquista più autorità che non la natura stessa, si che non c'è empietà né malvagità, per grande che sia, che, a questa stregua, non possa venir stimata virtù e pietà.[1]
  • Il principe sovrano è responsabile solo davanti a Dio.[2]
  • L'abbondanza d'oro e d'argento... è oggi in questo regno maggiore di quanto sia mai stata da quattrocento anni.[3]

Note[modifica]

  1. 1988, vol. I, lib. I, cap. 5, pp. 239, 247, 240; citato in Losurdo 2005, p. 32.
  2. Citato in AA.VV., Il libro della politica, traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018, p. 89. ISBN 9788858019429
  3. Citato in AA.VV., Il libro dell'economia, traduzione di Olga Amagliani e Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 32. ISBN 9788858014158

Bibliografia[modifica]

  • Domenico Losurdo, Controstoria del liberalismo, Laterza, 2005.
  • Jean Bodin, I sei libri dello Stato (1576), traduzione di Margherita Isnardi Parente, UTET, Torino, II ed., 1988.

Altri progetti[modifica]