Kathryn Bolkovac

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Kathryn Bolkovac (1961 – vivente), sostenitrice dei diritti umani, consulente, ex investigatrice della polizia della polizia americana del Nebraska.

Citazioni di Kathryn Bolkovac[modifica]

  • Alcuni [colleghi] mi dissero che temevamo per la mia vita. Ma io ne avevo già passate tante. Sono stata una poliziotta per 10 anni, mi ero trovata più volte in situazioni pericolose. A ciò ero già abituata. Era più una questione di fiducia. Penso che questa fosse la cosa principale per me, non potermi fidare dei miei colleghi.
Some [fellow workers] told me they feared for my life. But I’d already been through a lot. I’d been a police officer for 10 years, and I’d been in life-threatening situations. So that was something I was used to. This was more of a trust issue. I think that was the main thing for me, not being able to trust my own colleagues.[1]
  • Non sapevo molto del traffico di esseri umani, prima di partecipare alla missione [di pace]. Durante l’addestramento alla DynCorp era evidente che almeno una persona del nostro gruppo aveva familiarità con l’uso di donne - dai 12 ai 15 anni, bambine - a scopo sessuale in Bosnia. Questo mi aveva veramente scioccato e disturbato, e ho sperato di aver frainteso quei ragazzi, ma dopo qualche tempo passato in Bosnia mi fu chiaro che quel tipo di attività era diffusa. C’erano un gran numero di bordelli camuffati da ristoranti o discoteche, frequentati da una vasta clientela internazionale dentro e fuori quei luoghi. Non era un bello spettacolo. Non riuscivo ad immaginare quei poliziotti agire nel medesimo modo a casa mia. Eppure eccoci qui,[lontano da casa], e si comportano come se andasse tutto bene.
I wasn’t that knowledgeable about human trafficking before I got into the [peace­keeping] mission. During the training process at DynCorp it became evident that at least one person in our group was familiar with the use of [underage] women – 12-to-15-year-olds, children – for sex [in] Bosnia. That really shocked and appalled me, and I hoped that I had misunderstood this guy, but by the time I got to Bosnia it was pretty clear that this kind of activity was prevalent. There were a lot of brothels dressed up as restaurants or dance clubs, and a lot of international [clientele] in and out of those places. It was not a very nice picture. I could not even imagine the police in my home country doing this kind of thing. Yet here we are, [far from home], and they’re acting like it’s all OK.[1]
  • Per me, il percorso che dobbiamo seguire è educare i nostri [poliziotti e militari]. Dobbiamo farlo davvero e non limitarci a dirlo come fanno molte di queste organizzazioni o appaltatori quando sostengono di avere corsi di etica e le persone che assumono fanno firmare questi pezzi di carta dicendo che non saranno coinvolti nella prostituzione e nella tratta [di esseri umani]. Ciò non significa nulla, perché le persone che firmano i documenti e seguono i corsi non capiscono di che si tratta veramente, e non vi è alcun seguito o responsabilità.
For me, the path we have to follow is to educate our own [police and military]. We have to really do it and not just pay lip service to it as many of these organizations or contractors do when they say that they have ethics courses and they have the people they hire sign these pieces of paper saying that they won’t be involved in prostitution and trafficking. That means nothing, because the people who are signing the papers and taking the courses don’t understand what this is really about, and there’s no follow-up or accountability. That means nothing, because the people who are signing the papers and taking the courses don’t understand what this is really about, and there’s no follow-up or accountability.[1]

Note[modifica]

  1. a b c (EN) Dall'intervista di Marjorie Kehe, Interview with Kathryn Bolkovac, author of "The Whistleblower", Csmonitor.com, 6 gennaio 2011.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]