Killzone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Killzone

Immagine KILLZONE.svg.
Titolo originale

Killzone

Sviluppo Guerrilla Games
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Anno 2004
Genere sparatutto in prima persona
Tema fantascienza
Piattaforma PlayStation 2
Serie Killzone
Seguito da Killzone 2

Killzone, videogioco del 2004.

Frasi[modifica]

  • Amici miei, uomini e donne di Helghan, per lunghi anni, la nostra è stata una nazione divisa, schiacciata, oppressa, dai conquistatori di cui abbiamo tentato di liberarci! Dieci anni fa, io vi ho chiesto tempo, e voi tutti avete deciso di concedermelo. Voi, siete la mia forza, voi date essenza ai miei sogni! I nostri padri affrontarono il più grande esodo nella storia dell'umanità, un esodo verso la libertà e Helghan divenne il simbolo di quella libertà, il nuovo mondo trasformò i nostri corpi. In principio li rese più deboli ma infine li fece divenire molto più forti. Nel tempo che mi avete concesso, io ho ricostruito la nostra nazione e ho riscoperto la nostra forza e ho finalmente ritrovato il nostro orgoglio! I nostri nemici interni si sono convertiti. Abbiamo offerto loro nuove ragioni per unirsi alla nostra causa. E oggi siamo di nuovo tutti uniti. Da oggi coloro che vogliono dividerci, sentiranno la nostra voce. Da oggi noi saremo una cosa sola e non saremo più ignorati, mai più!
    Paladini del Sogno di Helghast, OGGI È IL NOSTRO GRANDE GIORNO! (Scolar Visari)

Dialoghi[modifica]

  • Rico: Che cosa gli prende?
    Hakha: Come, non hai ancora capito?
    Rico: No. Perché non me lo spieghi tu?
    Hakha: Beh ecco, un capitano delle forze speciali si innamora di una donna e le promette il mondo... Ma lei ha altri piani. Nove mesi dopo si incontrano di nuovo solo che la persona di cui è innamorato il capitano è diventata uno spietato assassino, addestrato per uccidere... È in grado di pensare, ma non sa amare; agisce... non sa riflettere... Peccato, lei è quasi perfetta anche se credo che il capitano Templar la pensa diversamente...
    Rico: Sai una cosa? Credo che tu sia pieno di merda...
    (dalla missione undicesima: In Marcia)
  • Adams: Bravo! Immagino avrei dovuto aspettarmelo... che a te non sarebbe mai bastato... la morte di Lente. La guerra è finita. Senza Lente questo attacco non porterà a nulla. Ma sono sicuro che Visari non si arrenderà mai su Vekta... Ahahahahaha tu non riesci a capire... Loro pensano che siamo noi gli aggressori. Stanno combattendo per rivendicare ciò che noi gli abbiamo rubato combattono per prevenire un altro ahaha attacco imperialista ISA sulla Terra che appartiene a loro. Ora non posso più fermare la flotta terrestre. Gli Helghast a bordo non hanno riguardo per me... Nessuna pietà per il... traditore!
    Templar: Tu sei un assassino, Adams! Un assassino, un traditore... e un codardo!
    Adams: Ahahahaha e allora che vuoi fare? Eheh... Vuoi uccidermi? Ahaha Beh, fallo pure ma non risolverai un accidente. Avete avuto Lente ma non vi bastava non è così? Ahahaha No, Templar e la sua squadra di rotti in culo è arrivata qui per salvare il mondo ahahaha... Se solo poteste vedere il futuro che Visari mi ha mostrato voi capireste che la forza e la tenacia dei loro ideali li rendono invincibili. Non si fermeranno e non scenderanno a patti. Se solo... se solo poteste vedere quant'è insignificante questa vostra vittoria per loro... I tuoi amici sono stati catturati, la piattaforma sta andando a pezzi, lo vuoi capire o no che voi tutti state combattendo UN'INUTILE GUERRA DEL CAZZO?
    (dal dialogo finale)

Altri progetti[modifica]