Brunella Gasperini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Le vie del vento)
Jump to navigation Jump to search

Brunella Gasperini, pseudonimo di Bianca Robecchi (1918 – 1979), giornalista e scrittrice italiana.

Una donna e altri animali[modifica]

Incipit[modifica]

«Ciao» dico. Ho su il cappotto, gli stivali, i guanti. La borsa a tracolla, il biglietto del metrò in mano.
Il compagno della mia vita alza gli occhi dal giornale che gli concilia la siesta pomeridiana. Sbatte le palpebre. «Dove vai?» chiede, stranito.
Gliel'ho detto almeno tre volte ieri pomeriggio e altre volte stamattina. Non ascolta quello che dico, o se ne dimentica subito, e dopo dice che non gliel'ho detto. Per essere onesti, anch'io faccio così con lui, ma non sempre.

Citazioni[modifica]

  • Sul muro di fronte al mio tavolo sta scritto:
    È DURO
    DOMARE UNA SCRIVANIA
    «È duro domare il tuo cervello!» grida il compagno della mia vita. (p. 26)
  • METTETE LE MIE CENERI
    SOTTO IL MIO GELSOMINO
    E SCRIVETE SULL'URNA:
    VIAGGIÓ TUTTA LA VITA
    ATTORNO A UN TAVOLO (p. 43)
  • Dicono che nel mondo animale, inteso come mondo delle bestie, non c'è pietà per i deboli, né amore. Io non sono un'etologa, ma in casa mia ho sempre constatato il contrario. (p. 127)

Le vie del vento[modifica]

Incipit[modifica]

A una a una, le vecchie barche cariche di studenti stavano tornando verso la riva del fiume, dietro il palazzo dell'università. In testa c'era, come al solito, la Carolina, reduce vittoriosa della quotidiana battaglia a base di speronate, spruzzi e torsoli di mela. L'anno precedente, la Carolina era sempre l'ultima a tornare a riva, quest'anno era sempre la prima. I suoi passeggeri, noti nel piccolo centro universitario di Centino come «quelli di Foscano», non sembravano più tanto ansiosi di perdere il treno delle cinque.

Citazioni[modifica]

  • Non sono un uomo. Sono un pagliaccio. Un uomo infetto, come una donna infetta, si può curare. Un pagliaccio infetto no, sarebbe uno spreco di penicillina. (p. 148)

Bibliografia[modifica]

  • Brunella Gasperini, Una donna e altri animali, CDE, 1979.
  • Brunella Gasperini, Le vie del vento, Fratelli Fabbri Editori, 1973.

Altri progetti[modifica]