Lin Yutang

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Lin Yutang

Lin Yutang (1895 – 1976), scrittore e traduttore cinese.

  • Dove ci sono troppi poliziotti, non c'è libertà. Dove ci sono troppi soldati, non c'è pace. Dove ci sono troppi legislatori, non c'è giustizia. (citato in The World's Funniest Laws di James Alexander, p. 6, 2005)
  • Tutti dovrebbero prendere l'abitudine della non lettura... alzando ogni tanto gli occhi dal libro e pensando a quello che hanno letto. Se non lo hanno capito, lo rileggano. Se ancora non lo capiscono posino il libro e cerchino la risposta in un altro. È ciò che io definisco «lettura attiva». (citato in Selezione dal Reader's Digest, pag. 32, luglio 1971)

Madame Wu[modifica]

Incipit[modifica]

Nella primavera del 1944 ho visitato Si-an nel nord-ovesr della Cina.
Un amico archeologo mi aveva suggerito con calore che dovevo visitare le rovine della tomba dell'Imperatrice Wu.
Citava gli straordinari cavalli di bronzo e gli animali che vi si trovavano; erano stati una sua scoperta; e, dato che il luogo era a una quarantina di miglia fuori della città, appartato dal cammino abituale dei turisti, era in sostanza ignoto. L'entusiasmo di Kung era contagioso, e partimmo in auto.

Citazioni[modifica]

  • Una donna poteva ben dimenticare la rispettabilità, quando il suo istinto femminile veniva destato. (p. 29)
  • I sovrani migliori hanno avuto donne nelle proprie vite. Perché una regina non dovrebbe potersi sollazzare un proprio damo? (p. 129)

Bibliografia[modifica]

  • Lin Yutang, Madame Wu (Lady Wu), traduzione di Piero Jahier, Garzanti, Milano 1966.

Altri progetti[modifica]