Lisa McMann

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lisa McMann

Lisa McMann (1968 — vivente), scrittrice statunitense.

Wake[modifica]

  • I sogni non sono ricordi, Janie. Sono speranze e timori. Indizi delle angosce degli altri. Credevo che tu, soprattutto, conoscessi la differenza.

Dream[modifica]

Incipit[modifica]

1 gennaio 2006, ore 1.31

Janie corre per i giardini innevati, percorre due isolati e sguscia piano in casa dalla porta principale.
E poi.
Tutto diventa nero.
Si prende la testa fra le mani, maledicendo tra sé e sé la madre, mentre prende forma un turbinante caleidoscopio di colori che le fa perdere l'equilibrio. Sbatte contro il muro cercando di resistere, e poi, lentamente, completamente accecata, si accascia sul pavimento, e le si intorpidiscono le dita. Ci manca solo che si spacchi la testa. Un'altra volta.
Adesso è troppo stanca per lottare. Troppo stanca per tirarsene fuori. Appoggia la guancia sulle fredde mattonelle del pavimento. Raccoglie le forze per poter ritentare più tardi, se il sogno non dovesse concludersi in fretta.
Respira.
Guarda.

Citazioni[modifica]

  • Preme le labbra contro i capelli di lei e chiude forte gli occhi. «Perché non puoi essere l'unica cosa sicura della mia vita?», bisbiglia.
    Janie si allontana e lo guarda. Sorride comprensiva.
    «Perché sicuro è uguale a noioso, Cabe». (pag. 27)
  • Forse insieme potremmo davvero farcela, pensa Janie. Due disadattati, uniti. (pag. 92)

Bibliografia[modifica]

  • Lisa McMann, Dream. Cronache dell'incubo, traduzione di Lucilla Rodinò, Newton Compton, 2010. ISBN 9788854123540

Altri progetti[modifica]