Lucien Daudet

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Lucien Daudet, ritratto da Léon Gard

Lucien Daudet (1878 – 1946), scrittore francese.

L'inconnue. L'Impératrice Eugénie[modifica]

Incipit[modifica]

Non ho avuto l'intenzione di scrivere qui un libro di Storia. Per apportare alla Storia un nuovo contributo – supponendo che io fossi capace di un simile compito – avrei dovuto chiedere all'Imperatrice dei documenti nuovi, vagliare e spogliare a mio profitto gli archivi di Farnborough Hill, pieni di sorprese e di lezioni. Un tale favore, l'Imperatrice me l'avrebbe senza dubbio rifiutato, fedele al giuramento che si è fatta lei stessa di non turbare mai con un grido di rivolta o con una semplice parola contraddittoria e giustificativa, il silenzio formidabile che ella ha imposto tra lei e l'umanità dal giorno in cui è sopravvissuta.

Citazioni[modifica]

  • Nella Storia, in cui ella può trovare tante somiglianze tra il passato e il presente, e la prova che molte rivoluzioni furono parallele a altre rivoluzioni, un personaggio la ossessiona: la Regina Maria Antonietta. Tutti i libri su di lei, quello di Monsieur Lenôtre in particolare, l'interessano e la commuovono profondamente.
    Si è spesso cercato delle somiglianze tra i ritratti della regina e dell'Imperatrice. Tutt'al più si potrebbe osservare una somiglianza nell'espressione, indefinibile, sorridente e triste, nella forma del personale, nella flessuosa lunghezza del collo e nella snellezza della vita, esagerata ancor di più, nell'una dai paniers, nell'altra dalla crinolina. Ma l'insieme dei tratti della regina è più altezzoso. Il naso aquilino, l'occhio un po' rotondo per cui il fascino doveva essere soprattutto nello sguardo, il mento volitivo, le labbra imbronciate che, nella giovinezza si fondevano così armoniosamente, si sarebbero accentuate troppo nella vecchiaia. La regina era graziosa. L'Imperatrice è bella, anche l'età non ha potuto toglierle che la giovinezza, non ha toccato i lineamenti: la bellezza merita sempre il tempo presente. (cap. IV; 1922, pp. 178-179)

Bibliografia[modifica]

  • Lucien Daudet, L'inconnue. L'Impératrice Eugénie, Flammarion, 1922.

Altri progetti[modifica]