Luis Bacalov

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Luis Bacalov in concerto al MuMi per il Festival Cicognini 2014.

Luis Enrique Bacalov (1933 – 2017), pianista, compositore, direttore d'orchestra e arrangiatore argenitino naturalizzato italiano.

Citazioni di Luis Bacalov[modifica]

  • [...] il tango non è solo, come diceva Enrique Santos, "un pensiero triste che si balla", ma è un pensiero triste anche se non si balla. È di più, è qualcosa di drammatico, è un grido di dolore, qualcosa che racconta le tragedie che l’Argentina ha vissuto. Specie il tango cantato, genere nato con gli anni Dieci del Novecento. Mi sono letto centinaia di testi di tanghi e ho trovato una conferma. Nel tango vengono riversati sentimenti repressi, come quelli degli uomini che finalmente qui possono gettare la maschera del machismo imposta loro da certi regimi.[1]
  • L’Argentina è un Paese strano, che continua ad avere legami con l’Occidente e a volte si sente ancora colonia. Tanto da considerare quello che si fa in Europa comunque migliore di ciò che viene prodotto in patria. Questo per lungo tempo ha fatto sì che il tango venisse considerato solo come qualcosa di folkloristico, non degno dei grandi compositori. Non escludo che questa mentalità abbia influenzato anche me. Oggi, per fortuna, dopo che da Ravel a Stravinskij a Bartok hanno sdoganato il folklore inserendolo nelle loro composizioni molto è cambiato. E anche i compositori classici argentini si sono sentiti autorizzati a scrivere pagine dove il tango era presente. Io sulla soglia dei quarant’anni ho deciso che dovevo conoscere tutto del tango. E mi sono buttato in una accurata ricerca storica.[1]
  • [Sull'Oscar ottenuto nel 1996 per la colonna sonora del film Il postino] Sul piano professionale l’Oscar mi ha cambiato la vita, certo, ma avere tra le mani quella statuetta non mi ha fatto più di tanto effetto tanto che, appena a casa, l’ho data a mia figlia che l’ha usata per giocare come fosse una delle sue bambole. E io ho continuato a scrivere.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Pierachille Dolfini, Intervista. Bacalov: La vita è come il tango, Avvenire.it, 16 settembre 2015.

Altri progetti[modifica]