Lyno Guarnieri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Lyno Guarnieri (-), scrittore, saggista e critico letterario italiano.

  • Gli uomini dovrebbero essere governati come sono, e non come si vorrebbe che fossero. (in fontespizio a Prefazione a Gli dei hanno sete)

Prefazione a Gli dei hanno sete[modifica]

Incipit[modifica]

La nostra corruzione, la corruzione del XX secolo, è molto dissimile dall'ilare, giocondo libertinaggio dei nostri maggiori. I nostri vizi sono violenti, assoluti, prepotenti: i nostri peccati sono addirittura tragici, anzi sono morali! Il nostro ritorno al classicismo è morboso, è quasi spasmodico. Il nostro tempo e le nostre generazioni sono ripieni – fino all'inverosimile – di macabre danze sataniche e di orgie bacchiche!

Citazioni[modifica]

  • Anatole France sembra un canuto Sileno, che, fuggita oramai la giovinezza non vuol fare il predicatore, ma vuol indicare ai giovani il Carpe diem di oraziana memoria, oppure il chi vuol esser lieto sia...
  • Dopo l'impeto potente e tempestoso dei Contes drôlatiques, il France sembra placarsi in una ironia leggera, gioconda e tragica insieme nel suo Les dieux ont soif (Gli dei hano sete, oppure Gli dei sitibondi).

[Lyno Guarnieri, Prefazione a Gli dei hanno sete]