Maggie Koerth-Baker

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Maggie Koerth-Baker (1981 – vivente), giornalista statunitense.

  • [...] una teoria del complotto non è tanto la risposta a un singolo evento, quanto l'espressione di una visione del mondo complessiva.
[...] a conspiracy theory isn't so much a response to a single event as it is an expression of an overarching worldview.[1]
  • [...] coloro che credono alle teorie del complotto tendono ad essere più cinici nei confronti del mondo e della classe politica. Le teorie del complotto risultano più convincenti in persone che hanno una bassa stima di sé e che provano la sensazione di non essere in grado di intervenire per cambiare il mondo che li circonda. Le teorie del complotto sembrano essere una modalità per reagire all'incertezza e all'impotenza.
[...] believers are more likely to be cynical about the world in general and politics in particular. Conspiracy theories also seem to be more compelling to those with low self-worth, especially with regard to their sense of agency in the world at large. Conspiracy theories appear to be a way of reacting to uncertainty and powerlessness.[2]

Note[modifica]

  1. Da (EN) Why Rational People Buy Into Conspiracy Theories, nytimes.com, 21 maggio 2013; citato in Nella testa dei complottisti, ilpost.it, 26 maggio 2013.
  2. Da (EN) Why Rational People Buy Into Conspiracy Theories, nytimes.com, 21 maggio 2013

Altri progetti[modifica]