Mala Noche

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mala Noche

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Mala Noche

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1985
Genere drammatico
Regia Gus Van Sant
Soggetto Walt Curtis
Sceneggiatura Gus Van Sant
Produttore Gus Van Sant
Interpreti e personaggi

Mala Noche, film statunitense del 1985, regia di Gus Van Sant.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Lavoro al negozio tutte le domeniche. Voglio farmi un ragazzo messicano, Johnny Alonso di Riverside, Los Angeles. Il cuore mi fa bumburubumbububum, quando lo vedo. (Walt)
  • Anche se questo dovesse compromettere il negozio, devo fargli capire che sono gay. Fargli capire cosa provo. (Walt)
  • Il problema più grande è che si è troppo distanti dalla realtà della morte. Per esempio se vai da McDonald's quelli mettono in fila le mucche e le massacrano per te, ma non ti fanno mai vedere come li ammazzano. Se fossi tu a uccidere tutti gli animali che vuoi mangiare, ti assicuro che sarebbe più facile comprare la carne perché sei stato tu a farlo. Vedi quello che succede e ti rendi conto di cosa stai mangiando. E invece quando entri in McDonald's e dici: "Salve prendo un Big Mac". E stai prendendo una mucca morta, ma non saprai mai com'è morta. È così. (Walt)
  • I ragazzi poveri non vincono mai. Chi fotte chi? Mala noche. (Walt)
  • Bravo, hai una pistola, eh? Non puoi portartela in giro così. Che cosa vuoi dimostrare? E poi rischi di spararti nelle palle. Che fai se qualcuno ti punta una pistola contro e devi usarla? (Walt)
  • Il credito è come scopare. C'è chi lo fa e chi no. (Walt)
  • Un messicano povero ha le stesse possibilità della neve all'inferno, perché il pericolo è sempre dietro l'angolo. (Walt)

Altri progetti[modifica]