Margaret Osborne duPont

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Margaret Osborne duPont (1918 – 2012), tennista statunitense.

Citazioni di Margaret Osborne duPont[modifica]

  • [Sulla mancata partecipazione in nessuna modalità agli Australian Open] Non iniziarono ad invitare gente ed a pagare loro le spese fino a quando io non mi sposai, e poi in quel periodo era inverno e rappresentava pure gli istanti di vacanza di William, così non sentivo il bisogno di andarci. Mi minacciò con il divorzio se fossi andata in Australia, così non ci andai mai. Egli aveva poi un problema respiratorio, e voleva che andassi in California con lui. Pensai che dovevo stargli accanto. Questo è tutto.[1]
  • Per me è sempre stato solo tennis, tennis, tennis. Non so perché, ma lo amavo e l'ho sempre amato.[2]
  • [Sul tennis del nuovo millennio] Però ora colpisci la palla più forte che puoi e di quando in quando ti avvicini alla rete. Non c'è molta attività cerebrale in questo. E, ovviamente, l'evolversi della tecnologia delle racchette ne ha fatto uno sport completamente diverso.[2]

Citazioni su Margaret Osborne duPont[modifica]

  • È stata una delle mie eroine e ha avuto una grande influenza su di me sia dentro che fuori dal campo. Spero che i ragazzi e le ragazze che vogliano iniziare una carriera tennistica leggano di lei, perché la sua vita non è stata dedicata soltanto a vincere partite, ma anche ad aiutare e consigliare gli altri. (Billie Jean King)
  • Ho visto molte volte giocare Margaret ed era una fuoriclasse, soprattutto in doppio, come si può notare dai suoi record. L'ho sempre trovata una persona genuina, simpatica e di grande sportività. È stata un'incredibile ambasciatrice per il nostro sport. (Tony Trabert)

Note[modifica]

  1. Citata in Daniele Camoni, Brough-Osborne: dolci assassine, Ubitennis.com, 4 novembre 2011.
  2. a b Citata in Enos Mantoani, Margaret duPont, campionessa di un altro tennis, Ubitennis.com, 27 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica]