Maria Attanasio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Maria Attanasio nel 2020

Maria Attanasio (1943 – vivente), poetessa, scrittrice e saggista italiana.

Citazioni di Maria Attanasio[modifica]

  • Se avessi potuto scegliere il luogo in cui nascere, avrei continuato a scegliere la città di calanchi d'argilla e architetture barocche – all'interno della Sicilia, tra gli Erei – dove nel 1943, tra la guerra fascista e le bombe americane, sono nata, e dove ancora adesso vivo.[1]

Incipit di La ragazza di Marsiglia[modifica]

Se avesse potuto, l’uomo che sul molo B del porto di Palermo attendeva nervosamente d’imbarcarsi non avrebbe mai messo piede su un vapore, tantomeno su un veliero; ma alle vie del mare non c’erano alternative, postali, paquebot, e private imbarcazioni erano i mezzi di trasporto più sicuri e veloci.
E, per quell’uomo, sempre un continuo tormento. Costretto nell’ultimo decennio a fare la spola tra Napoli e Palermo; e talvolta, a dorso di mulo o in oscillanti portantine, a prolungare il suo viaggio fino a Ribera per salutare i suoi e recuperare qualche soldo.
Aveva accanto a sé un baule. Piccolo ma pesantissimo: poca biancheria, documenti, tanti libri; tra essi, il più caro, Prose politiche, che raccoglieva gli scritti di Mazzini su repubblica, patria, internazionalismo. Guida – quel libro – di un pensare politico, che il 12 gennaio dell’anno precedente sembrava essere uscito dalla scrittura per farsi storia.

Explicit di La ragazza di Marsiglia[modifica]

Un dettaglio estremamente femminile, quel gonnellino a pieghe dell’età della pietra; primo indizio, forse, del processo di rimozione storica del potere di quella universale matrice, che già stava iniziando.
Della sua radicale cancellazione nella grande storia.
Oscuramente pulsanti, tuttavia – mani, pensieri, vite – resistenti in essa: la ragazza del Seicento che voleva cantare, e chiusa in prigione continuò a cantare... le tante donne incontrate cercando Rosalia... le mani laboriose di mia madre...
La tela di stoffa e di respiro, che ancora mi porto addosso.
Non so se furono lacrime visibili, ma piansi.

Note[modifica]

  1. Citato in Festivaletteratura 2021, Programma, Autori, Maria Attanasio, festivaletteratura.it, 8 - 12 settembre 2021.

Bibliografia[modifica]

  • Maria Attanasio, La ragazza di Marsiglia, Sellerio Editore, Palermo, 2018.

Altri progetti[modifica]