Maria Laura Rodotà

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Maria Laura Rodotà nel 2010

Maria Laura Rodotà (1961 – vivente), giornalista italiana.

Citazioni di Maria Laura Rodotà[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Moretti è primo creativo e seccatissimo cantore di quella classe media acculturata che ora ha potere. Politici, economisti, registi e pure giornalisti, sognatori come Veltroni, scorbutici come D'Alema; che fanno cose, vedono gente, e quando il gioco si fa duro vanno a bere un latte macchiato.[1]
  • [Se niente importa] è probabilmente il più influente libro virale (con un messaggio che si diffonde come un'epidemia) degli ultimi tempi. Foer ha cercato di visitare allevamenti per tre anni. A volte c'è entrato di nascosto, di notte, ha assistito a spettacoli orribili. Non è riuscito, come quasi tutti gli altri autori di libri-denuncia sull'industria alimentare, a visitare un mattatoio. Ma ha intervistato moltissimi addetti che ci lavoravano. Il risultato, il libro, è – parole del New York Times – «un ritratto devastante della crudeltà sistematica e della sinistra segretezza dell'industria agroalimentare americana».[2]
  • Transparent è un capolavoro. È un romanzo borghese con implicazioni universali in forma di serie tv. Parla di identità sessuale ed egoismi personali. Di inevitabilità della famiglia e di liti immobiliari e di segreti. [...] E nessuno, in Transparent, è un personaggio monoblocco. L'identità sessuale viene raccontata come un processo fluido, in continua definizione.[3]

Note[modifica]

  1. Da Homo Morettianus, L'Espresso, 9 aprile 1998.
  2. Da Lo sguardo sugli animali maltrattati alimenta la scelta vegetariana, Corriere della Sera.it, 30 maggio 2010.
  3. Da La transizione di un papà-mamma, Corriere della Sera, 11 agosto 2015, pagina 23.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]