Marius Schneider

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Marius Schneider (1903 – 1982), musicologo e docente universitario tedesco tedesco.

Citazioni di Marius Schneider[modifica]

  • [...] da ogni tomba nasce un albero della vita e da ogni culla un albero della morte. Ogni cerimonia sessuale è anche un rito funebre [...][1]
  • Nel linguaggio mistico il suono (piano acustico) di una parola importa più del suo significato semantico, la cui precisione risponde ad un piano parallelo, ma inferiore a quello puramente musicale. [...] Il linguaggio dissolve l'unità del ritmo-simbolo sonoro e poliritmico in varie parole isolate e monoritmiche.[2]
  • Nel rituale familiare alle antiche rappresentazioni delle azioni cultuali, l'avvenimento centrale è acustico. Esso si svolge entro gli ampi limiti che sono attribuibili al suono – dal bisbiglio al linguaggio e al canto, fino al grido – e costitusce l'unico legame esistente tra i vivi e i loro antenati defunti o i loro dèi [...][3]

Note[modifica]

  1. Da Il significato della musica, traduzione di Aldo Audisio, Agostino Sanfratello e Bernardo Trevisano, introduzione di Elemire Zolla, Rusconi, Milano, 1981, p. 58; citato in Francesco Attardi, Viaggio intorno al Flauto Magico, Libreria Musicale Italiana Editrice, Lucca, 2006. ISBN 88-7096-450-7, p. 103
  2. Da Gli animali simbolici e la loro origine musicale nella mitologia e nelle sculture antiche., traduzione di Gaetano Chiappini, Rusconi, 1986, p. 138; citato in Vincenzo Cuomo, Le parole della voce, Lineamenti di una filosofia della phoné, Edisud, Salerno, 1998, p. 27.
  3. Da Pietre che cantano, traduzione di A. Menduni, SE, Milano, 2005, p. 14; citato in Massimo Donà, Filosofia della musica, Bompiani, Milano, p. 28

Altri progetti[modifica]