Mark David Chapman

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mark David Chapman (1955 – vivente), criminale statunitense.

  • Ascoltavo quella musica e diventavo sempre più furioso verso di lui [John Lennon], perché diceva che non credeva in Dio... e che non credeva nei Beatles. Questa era un'altra cosa che mi mandava in bestia, anche se il disco risaliva a dieci anni prima. Volevo proprio urlargli in faccia chi diavolo si credesse di essere, dicendo quelle cose su Dio, sul paradiso e sui Beatles! Dire che non crede in Gesù e cose del genere. A quel punto la mia mente fu accecata totalmente dalla rabbia.[1]
  • Ero il signor nessuno fino a quando non ho ucciso l'uomo più importante della Terra. (in AA.VV., Il libro del crimine, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018. ISBN 9788858019412)
  • Sono sicuro che una grossa parte di me sia Holden Caulfield, che è il protagonista del libro [Il giovane Holden]. Una piccola parte di me deve essere il diavolo.[2]
I'm sure the big part of me is Holden Caulfield, who is the main person in the book. The small part of me must be the Devil.

Note[modifica]

  1. Jack Jones, Let Me Take You Down: Inside the Mind of Mark David Chapman, Virgin, 1992, ISBN 0-86369-689-9.
  2. Fred McGunagle, Mark David Chapman: The Man Who Killed John Lennon - The Murder of John Lennon: Mark David Chapman's Statement, truTV Crime Library.

Altri progetti[modifica]