Michael Porter

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Michael Porter

Michael Eugene Porter (1947 – vivente), accademico ed economista statunitense.

  • Come dimostra l'impatto delle cinque forze competitive, la struttura del settore ne determina i profitti potenziali nel lungo termine.[1]
  • L'essenza della strategia è scegliere cosa non fare.[2]
  • La chiave della crescita — e perfino della sopravvivenza — è sorvegliare una posizione meno vulnerabile agli attacchi testa a testa dei rivali.[3]
  • Per la strategia è cruciale difendersi dalle forze competitive e modellarle a vantaggio di un'azienda.[4]
  • Qualsiasi impresa che compete in un'industria ha una strategia competitiva sia essa esplicita o implicita.[5]
  • Quando l'impresa rimane bloccata nel mezzo, ci vogliono tempo e sforzi notevoli per liberarla da questa posizione per nulla invidiabile.[6]

Note[modifica]

  1. Citato in AA.VV., Il libro del business, traduzione di Martina Dominici e Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018, p. 214. ISBN 9788858016589
  2. 1980. Citato in AA.VV., Come funziona il management, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2021, p. 31. ISBN 9788858035184
  3. Da Harvard Business Review, 1979. Citato in AA.VV., Come funziona il management, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2021, p. 31. ISBN 9788858035184
  4. citato in AA.VV., Il libro del business, traduzione di Martina Dominici e Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018, p. 215. ISBN 9788858016589
  5. citato in AA.VV., Il libro del business, traduzione di Martina Dominici e Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018, p. 182. ISBN 9788858016589
  6. Citato in AA.VV., Il libro del business, traduzione di Martina Dominici e Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018, p. 181. ISBN 9788858016589

Altri progetti[modifica]