Million Dollar Arm

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Million dollar arm

Immagine Million Dollar Arm Logo.svg.
Titolo originale

Million dollar arm

Lingua originale inglese e hindi
Paese USA
Anno 2014
Genere drammatico, biografico, sportivo
Regia Craig Gillespie
Sceneggiatura Thomas McCarthy
Produttore Mark Ciardi, Joe Roth, Gordon Gray
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Million dollar arm, film statunitense del 2014, regia di Craig Gillespie.

Frasi[modifica]

  • È un fatto assodato che non tutti sono destinati a lasciare un segno nei libri di storia... ma molti sono disposti a pagare per riuscirci! (J.B.)

Dialoghi[modifica]

  • J.B.: Sai che facciamo? Puntiamo sui giovani... cerca un ragazzo, sviluppa il suo talento. Facile ed economico.
    Ash: Mh...i Red Sox hanno ingaggiato uno di 8 anni!
    J.B.: ...va bene... allora setacciamo i reparti di maternità!
  • Ash: Ah, guarda un po'...il cricket.
    J.B.: Oh, ma dai!
    Ash: Perché? Mi rilassa, capisci? Lo guardavo con mio padre, è un bel gioco!
    J.B.: Non è un bel gioco...
    Ash: È un bel gioco!
    J.B.: Sembra che...abbiano aperto le porte di un manicomio e chiesto ai pazzi di inventare uno sport!
  • Ash: Chi è quella?
    J.B.: Lei? È la mia affittuaria. Vive nel bungalow sul retro.
    Ash: Wow, la gnocca sul retro!
    J.B.: No... lei... non è il mio tipo.
    Ash: Oh, davvero? E perché? Perché non è una modella?
    J.B.: Sì, perché non è una modella!
  • J.B.: Sicuro che non ci serva un contratto scritto col canale?
    Vivek: Non necessario, J.B.
    J.B.: A me sembra assurdo...persino per l'India!
    Vivek: Oh, la televisione ci sarà fidati.
    J.B.: Vedi Vivek, in America...facciamo venire gli avvocati, scriviamo i contratti e tutto fila liscio!
    Vivek: Avvocati e contratti, fanno filare liscio le cose in America?
    J.B.: No, di solito incasinano tutto, ma mi fanno sentire più sicuro!
  • J.B.: E ora che facciamo?
    Ash: Te l'avevo detto che non dovevi lasciarli da soli!
    J.B.: Allora li sistemiamo da te!
    Ash: No, sei pazzo!? Senti ho i bambini, non c'è spazio, chiaro? Tu ne hai quanto vuoi, ora va a dormire!
    J.B.: Sì, ma si da il caso che abbia una bella vita da single, che ho tutta l'intenzione di recuperare!
  • J.B.: E queste belle ragazze?
    Brenda: Sono le mie sorelle! Sì, ne ho cinque...
    J.B.: Cinque?
    Brenda: Già.
    J.B.: Wow, non lo sapevo.
    Brenda: Prima dell'India...praticamente non abbiamo mai...parlato.
    J.B: Già, perché?
    Brenda: Ecco... non vorrei offenderti ma... non mi interessava proprio parlare con te.
    J.B.: Sì, che mi offendo!
    Brenda: Non devi! È che sei... ora sei diverso da com'eri prima.
    J.B.: Non mi sento diverso.
    Brenda: Davvero? Perché ora la porche sembra un minivan!
    J.B.: I minivan sono chic!
  • [Sono in macchina e i ragazzi ridono]
    J.B.: Va bene, forza. Sparate!
    Rinku: Signore, volevamo sapere quando sposerà miss Brenda.
    Dinesh: Sì.
    J.B.: No, ragazzi, non è così che si chiede in America.
    Dinesh: Ehm, come si chiede?
    J.B.: Dovete dire, fin a che punto è arrivato con miss Brenda?
    Dinesh: Voi viaggiato insieme?
    J.B.: No, no, no, non c'entra la distanza, è una cosa fisica, tipo, l'ha baciata? Una cosa del genere!
    Rinku: È una cosa privata, vero?
    J.B.: Sì, è privata, grazie!
    Dinesh: Credo che dovrebbe sposare miss Brenda.
    Amit: È vero, io pure lo penso!
    Rinku: Sì, signore, lei è vecchio. Dovrebbe sposarla, fare una famiglia...
    J.B.: Per prima cosa non sono vecchio!
    Dinesh: Beh, insomma un pochino sì!
    J.B.: Ehi! E poi solo perché ho dormito a casa sua, non vuol dire che debba sposarla!
    Rinku: Ha baciato miss Brenda?
    J.B.: No! Mi ha baciato lei!
  • J.B.: Ciao Ray. Tom!
    Tom: J.B.! Hai fatto un ottimo lavoro, non dev'essere stato facile.
    J.B.: Era quasi impossibile. Ma ce l'abbiamo fatta! Avrei dovuto darti retta la prima volta.
    Ray: Ah davvero?
    J.B.: Mi dispiace.
    Tom: È così che si impara. Sei nervoso?
    J.B.: Respiro a fatica.
    Ash: Allora forse non è il momento giusto per che Chang è qui!
    J.B.: Cosa, davvero?
    Ash: Sì, a ore cinque.
    J.B.: Ora sto proprio male!
    Tom: Beh, sei fortunato. Ecco la dottoressa!

Altri progetti[modifica]