Niccolò Tartaglia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Niccolò Tartaglia

Niccolò Tartaglia (1499 ca. – 1557), noto anche con lo pseudonimo di Niccolò Fontana, matematico italiano.

Incipit di alcune opere[modifica]

La nova scientia[modifica]

Habitando in Verona l'anno .MDXXXI. Illustrissimo. S. Duca mi fu adimandato da uno mio intimo et cordial amico Peritissimo bombardiero in castel uecchio (huomo atempato & copioso di molte uirtu) dil modo de mettere a segno un pezzo de artiglieria al più che può tirare. E a benche in tal arte io non hauesse pratica alcuna (per che in uero Eccellente Duca) giamai discargheti artegliaria, archibuso, bombarda, ne schioppo) niente di meno (desideroso di seruir l'amico) gli promisi di darli in breue rissoluta risposta.

Quesiti et invenzioni diverse[modifica]

Le Dimande, Quesiti, ouer Interrogationi Maestà Serenißima, & Illustrißima, fatte da Saui, & Prudenti Domandatori, fanno molte uolte considerare allo interrogato molte cose, & anchora conoscerne molte altre, le quale senza esserne adimandato giamai harebbe conosciute, ne considerate.

Bibliografia[modifica]

  • Nicolò Tartaglia, La nova scientia, Arnaldo Forni Editore, Bologna, 1984. Ristampe anastatica de l'edizione stampata in Venezia da Nicolo de Bascarini, 1550.
  • Qvesiti et inventioni diverse de Nicolo Tartaglia Appresso de l'avtore, 1554.

Altri progetti[modifica]