Pekka Himanen

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Pekka Himanen (1973 – vivente), filosofo e scrittore finlandese.

L'etica hacker e lo spirito dell'età dell'informazione[modifica]

  • Al cuore della nostra epoca tecnologica si trova un affascinante gruppo di persone che si fanno chiamare hacker.
  • C'è una certa differenza tra l'essere permanentemente tristi e l'aver trovato una passione nella vita, per la cui realizzazione ci si può anche impegnare nelle parti meno divertenti ma comunque necessarie.
  • Gli hacker stessi hanno sempre riconosciuto l'applicabilità dei loro metodi su scala più ampia. Non a caso il loro "file di gergo" precisa che un hacker è sostanzialmente "un esperto o entusiasta di qualsiasi tipo. Si può anche essere hacker dell'astronomia, per esempio".
  • Il mio iniziale interesse per gli hacker era essenzialmente di natura tecnologica, indoto dal fatto che i simboli più conosciuti del nostro tempo – la Rete, il personal computer e i software come il sistema operativo Linux – in realtà non sono stati sviluppati da aziende o governi, ma creati soprattutto da alcuni individui entusiasti che, semplicemente, si erano messi a realizzare le loro idee insieme ad altri individui animati da interessi comuni, e lavorando autononamente.
  • Per gli hacker la parola passione descrive il tono generale della loro attività, anche se il suo soddisfacimento potrebbe non essere un gioco divertente in tutti i suoi aspetti.
  • Il solo fatto di auspicare un'applicazione generale del modello hacker non ci deve far ritenere che questo possa venire attuato dai governi o dalle aziende.

Bibliografia[modifica]

  • Pekka Himanen, L'etica hacker e lo spirito dell'età dell'informazione (The Hacker Ethic and the Spirit of the Information Age, 2001), traduzione di Fabio Zucchella, Feltrinelli, Milano, 2003. ISBN 88-07-81745-4 (Anteprima su Google Libri)

Altri progetti[modifica]