Keith Laumer

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Pianeta di fango)
Jump to navigation Jump to search

John Keith Laumer (1925 – 1993), scrittore statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Il legislatore[modifica]

— Lei non è altro che un assassino — disse la donna. — Uno spietato assassino. — Viso grassoccio, labbra serrate, occhi ardenti, lo fissava dallo schermo. Pareva una vecchia zia che cominciasse a usare le maniere forti per mandare via un venditore ambulante.

Il segno dei due mondi[modifica]

Si svegliò e rimase per un momento a fissare il soffitto basso, appena visibile nella luce rossastra. Girò la testa e vide alla parete un quadro su cui brillava un segnale rosso.
Mise le gambe giù dalla cuccetta e si alzò a sedere. La stanza era piccola, dipinta di grigio e spoglia. Gli doleva l'avambraccio. Rimboccò la manica dello strano indumento scarlatto e vide alcune punture sulla pelle: i segni lasciati da un Cacciatore...

Oltre l'orbita di Giove[modifica]

L'aspirante Blane fu degradato il 30 maggio 2190 alle 8 del mattino (ora di Washington) sul ponte di comando della nave da battaglia "Tyrant", da 50 milioni di tonnellate, ferma al largo di Callisto. La "Tyrant", in crociera oltre l'orbita di Giove, era a nove mesi di viaggio dalla Terra.
Blane era un giovane biondo e smilzo, fresco di Accademia. Ascoltò ritto sull'attenti l'ammiraglio che leggeva il verdetto della corte marziale: colpevole di tentativo di sabotaggio per aver volutamente sistemato cariche di esplosivo allo scopo di distruggere un vascello della Flotta in crociera di sorveglianza nell'Alto Spazio.

Pianeta di fango[modifica]

La voce del console generale Magnan, l'inviato dei Terrestri su Slunch, crepitò bruscamente nella cuffia del viceconsole Retief, seduto al volante dell'auto, mentre il veicolo arrancava su per il pendio, nella densa coltre di vapori che si levavano dalle innumerevoli sacche di fango ribollente, disseminate nel terreno roccioso.

Bibliografia[modifica]

  • Keith Laumer, Il legislatore, traduzione di G.L. Staffilano, in "Anno 2000", a cura di Harry Harrison, Mondadori, 1999. ISSN 11205288
  • Keith Laumer, Il segno dei due mondi, traduzione di Bianca Russo, Mondadori, 1985.
  • Keith Laumer, Metamorfosi catalica. Pianeta di fango, traduzione di Maria Benedetta De Castiglione, in "Il terzo libro delle metamorfosi", Mondadori, 1969.
  • Keith Laumer, Oltre l'orbita di Giove, traduzione di Beata della Frattina, Mondadori, 1976.

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]