Piero Spalletti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Piero Spalletti (1931 – vivente), scrittore italiano.

Esame di riparazione[modifica]

Incipit[modifica]

Oggi sabato, quindici giugno, si sono chiuse le scuole. Temo di essere stato rimandato in matematica. Non so come dirlo ai miei genitori: mi sento molto colpevole.
Fuori fa molto caldo e la luce del sole è accecante; oppure il cielo si riempie di nuvole nere da cui precipita una infinità di grosse goccie tiepide. L'atmosfera si carica di elettricità e si prova fatica a respirare. Non so che cosa preferire, se i temporali o il sole: entrambi mi danno fastidio. Mi dico che debbo essere malato, oppure matto. Alla mia età si dovrebbe amare la vita: è questa la prima condizione per sentirsi buoni e felici. Il Vangelo dice: ama il prossimo tuo come te stesso; ma io non so amare me stesso.

Citazioni[modifica]

  • Bisogna amare ciò che passa, [...] e farsi amico il tempo. Non bisogna domandare alla vita l'eternità che essa non può concedere. (p. 194)

Bibliografia[modifica]

  • Piero Spalletti, Esame di riparazione, Universale Economica Feltrinelli, Milano 1963.