Punkreas

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
I Punkreas in concerto

Punkreas, punk band italiana.

Paranoia e potere[modifica]

Etichetta: TVOR on vinyl, 1995, autoprodotto.

  • Anche il cane bianco che continua a sbraitare dal balcone il suo solito sermone contro la contraccezione: l'aborto è da assassini e la Chiesa vuole gente, purché di ciò che è stato non ne salti fuori niente. (da Falsi Preoccupati, n. 1)
  • Questa fede è una sola | devi prenderla in parola | o alla fine la tua anima non vola | per questo, | preferisco i chiromanti. (da I Chiromanti, n. 2)
  • Chi dice che le fiabe si raccontano ai poppanti | non ha tenuto conto di milioni di votanti. (da Tutti in pista, n. 6)
  • Patrioti ce ne sono tanti | son la gioia dei nostri governanti | se tu credi in un anima ribelle | puoi giocare sulla loro pelle!. (da Tutti in pista, n. 6)
  • Macabra festa in quel dell'arena di Spagna | sadismo e perversione un cumulo di grida | c'è anche il Re seduto insieme alla sua cagna | si apprestano a guardare ciò che chiamano corrida. (da Aca' Toro, n. 7)
  • E tutti insieme attendiamo la giornata | e per il toro sarà gran rivoluzione | dita incrociate apettando l'incornata | addio toreador e in culo alla nazione!. (da Aca' Toro, n. 7)
  • Volerò via come un miraggio | per questo che non è che una questione di piumaggio | preferirò grotte di tufo | son sempre meglio che | restar | con quattro allocchi e un gufo! (da La canzone del bosco, n. 9)
  • Aumenta poi la gente che è ignara e non sa niente | e si limita a pagare per poter veder volare | quattro stronzi sulla luna in cerca di fortuna, | di medaglie e di prestigio da mostrare ad un pianeta | reso grigio dall'inquinamento, dal degrado e dal cemento | da una pioggia nucleare riversata dentro il mare | dal tg delle ore venti, dittature e sfruttamenti | dalle polizie di stato che da sempre hanno abusato. (da Marte, n. 12)
  • Una grande festa serve un nuovo giorno | se sei depresso allora levati di torno | e se vuoi stordirmi con le tue tristezze | è il momento sbagliato voglio solo carezze. (da La Grande Danza, n. 13)

Elettrodomestico[modifica]

Etichetta: Venus/Atomo Dischi, 1997.

  • Come vulcani erutterete la vostra energia di modo che nessuno oserà mai più tentare di spazzarvi via o forse trasformarvi in uno stock di burattini inermi, abbandonati li a marcire e perciò, per prevenire i vermi, non rimanete fermi. (da Vulcani, n. 3)
  • "Scusi signore, saprebbe indicare, | voglio giustizia, dove posso cercare?" | "Prova la in fondo, ma vedi ragazzo, | da anni quel banco non offre più un cazzo!". (da Il mercato del niente, n. 5)
  • E mentre seguo il suo volo, | anche il video sembra contento | ha capito che s'infrangerà sul pavimento in strada | e dentro tutti i buffoni, pagati per truffar la gente, | strillano sapendo che di loro non resterà più niente. (da Ultima notte n. 10)

Pelle[modifica]

Etichetta: UDP Discopiù/Universal, 2000.

  • La libertà è una statua | con cura fu innalzata | tentando di nascondere un'America malata. (da Voglio Armarmi, n. 1)
  • se dei lavavetri faccio a volentieri senza | il profugo lo accetto perché lava la coscienza. (da Terrorista N.A.T.O., n. 6)

Falso[modifica]

Etichetta: Discopiù/Universal, 2002, prodotto da Claudio Ongaro e Lino Dentico.

  • Ma è un'impresa trovare conforto | nelle verità di un filosofo morto. (da Dividi e comanda, n. 1)
  • E pensare che la Cannabis sativa potrebbe risanare questo mondo alla deriva, | potrebbe soppiantare petrolio e derivati, la plastica ed i farmaci a cui siamo abituati. | Sarà per questo che è vietata: | ai despoti non piace la gente rilassata e l'energia pulita. (da Canapa, n. 2)
  • Nel vostro inferno brucerete solo voi, | trasmettendo morte con un'onda che affonda l'anima | brucerete siate maledetti per l'eternità! (da Elettrosmog, n. 4)
  • Morire di lavoro no! | da non dimenticare: si lavora per mangiare. | la vita non si timbra mai | nessuno vale più di voi. (da Più Di Voi, n. 6)
  • Per non dimenticare quello che è stato | un omicidio globalizzato | dal sangue sparso per le città | non ci saranno inchini a sua maestà. (da W.T.O., n. 7)
  • e tra le lacrime e le botte ho visto anche morire | per una sigla che non so che cosa voglia dire | WTO: | Viva il Terrorismo Organizzato non può essere che questo il suo significato. (da WTO (Viva il Terrorismo Organizzato), n. 7)
  • È evidente che l'inizio del millennio | ci costringe alla visione di spettacoli osceni: | fascisti che credono in un nuovo ventennio, | leghisti che disinfettano i treni. (da Solo andata, n. 10)

Quello che sei[modifica]

Etichetta: Atomo Dischi, 2005, prodotto da Claudio Ongaro.

  • La bandiera a stelle e strisce | ti conquista e ti rapisce, | puoi macchiarla anche di sangue, | poi la lavi e non sbiadisce, | la bandiera a stelle e strisce | se vuole ti colpisce, | e non avrà pietà. (da American Dream, n. 1)
  • Non basta il cielo azzurro perché sia un buon giorno / i Problemi come mosche sono duri da levar dei torno / è giorno di scadenze sei assalito dalle spese / luce, scuola, affito: come tiri a fine mese?. (da Un momento migliore, n. 3)
  • Alla mattina sgombero di un'altra palazzina |l' immobiliare prospera la gente va in rovina |al pomeriggio scarichi la nuova suoneria |faccetta nera prima nelle chart di polizia. (da Fratello poliziotto, n. 7)
  • Ma un giorno poi così per caso / ti si è staccato il naso / con un semplice starnuto / un tirante ti è ceduto / non ti sei preoccupato / per un anno è garantito / basta rintracciare il mito / che lo riattaccherà. (da Chirurgo Plastico, n. 10)
  • Al telefono sentivi / un messaggio all'infinito / ripeteva che quel numero / non era mai esistiti / e come un vero mito / per sempre svanito / portandosi via / la tua nuova identità. (da Chirurgo Plastico, n. 10)
  • Non passerò la vita a chiedere permesso | Non dirmi che non posso, io lo farò lo stesso | Spesso disobbedirò! (da Vietato, n. 11)

Futuro imperfetto[modifica]

Etichetta: Canapa Records/Venus, 2008.

  • Vogliono artisti professionisti | Da collocare tra i consigli per gli acquisti | Discorsi onesti, dai toni giusti | Sollecitati a non toccare certi tasti. (da Non Cambio Mai, n. 1)
  • Non cambio mai | Non so stare zitto | Non so stare dritto | Con la schiena e quindi | non mi chiam mai | Niente c'è da fare | devo rinunciare | Perché non sono una star! (da Non Cambio Mai, n. 1)
  • Non sono fatto come te | che ti accontenti di restare fermo immobile ad aspettare qualcun altro | che ti dica cosa fare. (da Mondo moderno, n. 3)
  • Anche per oggi resto qua | ma nella mia preghiera | in croce al posto di Gesù | ci metterò la suora. (da Family Gay, n. 4)
  • Mia madre avrebbe certo preferito una carriera | A Mediaset, in banca, nel Corriere della Sera | Ma forse non si è accorta che da dietro le poltrone | La voce che si sente è sempre quella del padrone. (da Tyson Rock, n. 6)
  • Accendi la luce | Sai che non mi piace | La pace che viene dall'oscurità | Restare nel buio mentre ti torturo | Non mi basta più, voglio il tuo cuore nero. (da Cuore Nero, n. 8)
  • Mi dispiace ma non prego | Non è un dio quello che chiedo in questa vita | Ma peccare in libertà | Come in cielo così in terra, | questa è la mia volontà | E così sia. (da E Così Sia, n. 12)

Altri progetti[modifica]