Rachel Caine

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Rachel Caine

Rachel Caine, pseudonimo di Roxanne Longstreet Conrad (1962 — vivente), scrittrice statunitense. Ha scritto alcuni romanzi anche con il nome di Julie Fortune.

Incipit di alcune opere[modifica]

Appuntamento al buio[modifica]

Nonostante gli standard di Morganville, era difficile immaginare che la giornata di Claire potesse andare di male in peggio... Poi i vampiri di cui era ostaggio decisero di fare colazione.
«Colazione?» ripeté sconcertata la ragazza, prima di dare un'occhiata fuori dalla finestra del soggiorno. Voleva assicurarsi che facesse ancora buio, e sì, era ancora notte. Notte fonda.

Il diario di Eve Rosser[modifica]

Il giorno in cui Claire diventò un membro della Glass House qualcuno le rubò il bucato.
Quando raggiunse la lavatrice penosa e malandata non trovò altro che le pareti lisce e umide del cestello, e – scherzo del destino – il paio di mutandine più brutto che aveva, più un calzino. Andava di fretta, naturalmente. C'erano solo un paio di lavatrici all'ultimo piano di Howard Hall, le camere più dozzinali e cadenti del dormitorio più dozzinale e cadente. Due lavatrici, due asciugatrici, e dovevi ritenerti fortunato se una delle due funzionava senza fregarsi le tue monete. Per non parlare della fessura per il biglietto da un dollaro. Non l'aveva mai vista funzionare, non nelle ultime sei settimane, da quando era arrivata all'università.

Il vicolo dei segreti[modifica]

Nell'attimo stesso in cui a Glass House squillò il telefono, Claire ebbe un'illuminazione divina e capì che era sua madre.
Be', non fu proprio un'illuminazione divina quanto piuttosto pura logica. Le aveva detto che l'avrebbe chiamata giorni prima, e dato che non l'aveva fatto, non poteva che essere lei al telefono, per giunta in un momento inopportuno.
Sì, doveva essere proprio sua madre.

Bibliografia[modifica]

  • Rachel Caine, Appuntamento al buio, traduzione di Silvia Quadrelli, Fanucci, 2011. ISBN 9788834717516
  • Rachel Caine, Il diario di Eve Rosser, traduzione di Silvia Quadrelli, Fanucci, 2010. ISBN 9788834715611
  • Rachel Caine, Il vicolo dei segreti, traduzione di Silvia Quadrelli, Fanucci, 2011. ISBN 9788834717080

Altri progetti[modifica]