Ricky Gianco

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ricky Gianco

Ricky Gianco, pseudonimo di Riccardo Sanna (1943 – vivente), cantante, chitarrista e compositore italiano.

  • Certo insistendo presso amici a Busto Arsizio | potrei conoscere il suo nome, il suo indirizzo...[1]
  • [Mina] È un personaggio imprevedibile, che setaccia il materiale con una serietà e una cura esemplari. [È] un tipo assolutamente estroso, che vive di stati d'animo e di umori per nulla standardizzati. È una creativa, in grado di inventare e di spiazzarti sempre, per cui non si riesce a intuirne i percorsi. Così diventa impossibile scrivere qualcosa per lei su misura, la canzone fatta apposta per Mina non esiste: è comunque lei che decide, e questa diventa una garanzia di qualità.[2]
  • [Giorgio Gaber] Leggeva e interpretava con attenzione e coscienza quanto accadeva, e lo comunicava nei teatri. Veniva con me dalla canzonetta, come me aveva fatto un salto per abbandonare gli stereotipi del pop dell'epoca, però il suo salto era stato lunghissimo. Non era più un cantante ma un attore.[3]

Note[modifica]

  1. Da Un amore.
  2. Citato in Enzo Gentile, Parlano Enrico Ruggeri, Ricky Gianco, Roby Facchinetti, Ivano Fossati, Tuttolibri, 5 novembre 1988.
  3. Ricky Gianco, Però a me manca il sorriso (pp. 73 –74); in Gaber, Giorgio, il Signor G. Raccontato da intellettuali, amici, artisti, a cura di Andrea Pedrinelli, Kowalski, Milano, 2008, pp. 73-74. ISBN 978-88-7496-754-4

Altri progetti[modifica]