Rudolf Pannwitz

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Rudolf Pannwitz

Rudolf Pannwitz (1881 – 1969), scrittore e filosofo tedesco.

  • Chi si vede riconosciuto, incomincia ad amare o a odiare.[1]
  • Ciò che vive fluisce, ma non è fluida la forma della vita.[1]
  • Creazione e rappresentazione sono cose opposte, sebbene per lo più collegate; la loro vera unità è solo nel culto.[1]
  • Goethe è o dovrebbe essere il luogo geometrico dei tedeschi rispetto al mondo, non un punto fermo, ma un punto in rapporto al quale altri punti diventano figure.[1]
  • La filosofia è il giudice di un'epoca; brutto segno quando ne è invece l'espressione.[1]
  • Vi sono molte specie d'amore, la più famosa non è la più gradevole.[1]

Note[modifica]

  1. a b c d e f Citato in Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, a cura di Gabriella Bemporad, Adelphi, Milano, 2015. ISBN 978-88-459-7704-6

Altri progetti[modifica]