The Room

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

The Room

Immagine The Room Logo.gif.
Titolo originale

The Room

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2003
Genere drammatico
Regia Tommy Wiseau
Soggetto Tommy Wiseau
Sceneggiatura Tommy Wiseau
Produttore Tommy Wiseau, Greg Sestero
Interpreti e personaggi

The Room, film del 2003, regia di Tommy Wiseau.

Frasi[modifica]

  • Mi stai facendo a pezzi, Lisa!
You're tearing me apart, Lisa! (Johnny)
  • Non l'ho picchiata, non è vero! È una stronzata! Non l'ho picchiata, non l'ho fatto. Oh, ciao Mark.
I did not hit her, it's not true! It's bullshit! I did not hit her! I did not. Oh hi, Mark. (Johnny)
  • Mi hai tradito! Non sei buono. Sei solo un pollo. [fa il verso del pollo]
You betrayed me! You're not good. You, you're just a chicken. (Johnny) [a Mark]
  • Lo sapevi che... il cioccolato... è il simbolo dell'amore?
Did you, uh, know... that chocolate... is the symbol of love? (Mike) [a Michelle]
  • Non capisci niente. Tieniti i tuoi stupidi commenti nelle tasche!
You don't understand anything, man. Leave your stupid comments in your pocket! (Mark)

Dialoghi[modifica]

  • Mark: Com'è andata al lavoro oggi?
    Johnny: Oh, piuttosto bene. Abbiamo un nuovo cliente e la banca farà un sacco di soldi.
    Mark: Che cliente?
    Johnny: Non posso dirtelo, è confidenziale.
    Mark: Oh, dai. Perché no?
    Johnny: No, non posso dirtelo. Comunque, come va la tua vita sessuale?
– How was work today?
– Oh, pretty good. We got a new client and the bank will make a lot of money.
– What client?
– I cannot tell you; it's confidential.
– Aw, come on. Why not?
– No, I can't. Anyway, how is your sex life?
  • [Johnny entra in un negozio di fiori]
    Johnny: Ciao.
    Fiorista: Come posso aiutarti?
    Johnny: Sì, potrei avere una dozzina di rose rosse, per favore? [si toglie gli occhiali da sole]
    Fiorista: Oh, ciao Johnny. Non pensavo fossi tu. [gli dà le rose] Ecco a te.
    Johnny: Sono proprio io. Quanto costano?
    Fiorista: Fanno diciotto dollari.
    Johnny: [le porge i soldi]: Ecco, tieni il resto. [prende i fiori, ma prima di andarsene accarezza un carlino] Ciao, cagnolino.
    Fiorista: Sei il mio cliente preferito.
    Johnny: Grazie mille. Ciao!
    Fiorista: Ciao-ciao!
– Hi.
– Can I help you?
– Yeah, can I have a dozen red roses, please?
– Oh, hi, Johnny. I didn't know it was you. Here you go.
– That's me. How much is it?
– It'll be eighteen dollars.
– Here you go. Keep the change. Hi, doggy.
– You're my favorite customer.
– Thanks a lot. Bye!
– Buh-bye!

Citazioni su The Room[modifica]

  • È come un film realizzato da un alieno che non ha mai visto un film, ma a cui è stato spiegato meticolosamente che cos'è un film. (Tom Bissell)
  • È uno dei più importanti film del decennio. Svela la natura artificiosa di Hollywood. The Room è il Quarto potere dei film brutti.
It is one of the most important films of the past decade. It exposes the fabricated nature of Hollywood. The Room is the Citizen Kane of bad movies. (Ross Morin[1])
  • Parte del divertimento è chiedersi: "Chi è questo tizio? Da dove viene? Perché ha girato con il green screen anziché andare su un vero tetto?" (David Wain)

Frasi promozionali[modifica]

  • Puoi davvero fidarti di qualcuno?
Can you really trust anyone?[2]

Note[modifica]

  1. (EN) Citato in Clark Collins, The crazy cult of The Room, EW.com, 12 dicembre 2008.
  2. Dalla locandina in inglese. Cfr. The Room (2003), IMDb.com

Altri progetti[modifica]