Theodore Dreiser

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Theodore Dreiser

Theodore Dreiser (1871 – 1945), scrittore e poeta statunitense.

  • La nostra civiltà è ancora in una fase media: non del tutto bestia, perché non è più interamente guidata dall'istinto; non del tutto umana, perché non è ancora interamente guidata dalla ragione.[1]

Incipit di alcune opere[modifica]

La sorella Carrie[modifica]

Quando Caroline Meeber salì sul treno del pomeriggio per Chicago, tutto il suo equipaggiamento consisteva in una valigia, una borsa in finta pelle di coccodrillo, qualcosa da mangiare in un sacchetto, e un portamonete giallo contenente il suo biglietto, un pezzo di carta contenente l'indirizzo di sua sorella in Van Buren Street, e quattro dollari in moneta spicciola.[2]

Una tragedia americana[modifica]

Crepuscolo di una notte d'estate.[3]

Note[modifica]

  1. Da Sorella Carrie; citato in Elena Spagnol, Enciclopedia delle citazioni, Garzanti, Milano, 2009. ISBN 9788811504894
  2. Citato in Fruttero & Lucentini, Íncipit, Mondadori, 1993.
  3. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]