Torres (musicista)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Mackenzie Scott, nome d'arte di Torres (1991 – vivente), cantautrice e musicista statunitense.

Citazioni di Torres[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Torres è più che altro una versione aumentata di Mackenzie. Non è come un alter ego separato dalla persona. Se avessi usato il mio vero nome probabilmente avrei iniziato a odiarlo. Mi sarei sentita un impostore. [...] Ho bisogno di dare a me stessa il permesso di cambiare all'improvviso nel momento in cui metto in scena le mie performance.
Torres is more an augmented version of Mackenzie. It's not so separate as 'alter-ego' makes it sound. I think if I'd used my own name, I probably would have started to hate my own name. I think I would have started to feel like a real imposter. [...] Basically I needed to give myself permission to change on a dime the moment I start performing.[1]
  • Indipendentemente da chi siamo, a ognuno di noi viene dato un corpo, e questo corpo occupa uno spazio, questo corpo alla fine morirà, non ne disporremo più. Non avrò il mio corpo per sempre, ma solo per il periodo di tempo che sarò su questa Terra, perciò, nel frattempo, è importante per me usufruirne nel pieno delle sue facoltà. Prendersi il proprio spazio è una parte molto importante di questo processo. Prendersi il proprio spazio intellettuale, nel discorso e in ogni campo, che sia politico, sociale, economico o culturale. Dobbiamo smettere di chiedere scusa.
Regardless of who you are, we've each been given a body, and that body occupies space, and that body is going to die eventually and then we won't have it anymore. I won't have my body forever, I only have it for the time that I'm here on this earth, so in the meantime, it's very important that I use my body to its fullest capabilities. Taking up space is a huge part of that. Taking up intellectual space, taking up space in conversations and in every realm, politically, socially, economically, culturally, we should stop apologising.[1]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Three Futures[modifica]

Etichetta: 4AD, 2017, prodotto da Rob Ellis, Mackenzie Scott.

  • Spero che ricorderai | non come ti ho lasciato, ma come sono entrata. | Non sapevi che ho visto tre futuri: | uno da sola, uno con te, | e uno con l'amore che sapevo avrei scelto.
I hope that's what you'll remember | not how I left, but how I entered. | You didn't know I saw three futures: | one alone, and one with you, | and one with the love I knew I'd choose. (da Three Futures, n. 3)
  • Non sono una donna virtuosa. | Sono più che altro un ass man. | E quando mi dispiego, | prendo tutto lo spazio a mia disposizione.
I am not a righteous woman. | I'm more of an ass man. | And when I go to spread, | it's just to take up all the space I can. (da Righteous Woman, n. 4)
  • Torni a casa da scuola | e la trovi nuda nel tuo letto. | Tutti hanno sempre detto che | Helen ha qualche rotella fuori posto.
You come home from school | To find her naked in your bed. | Everybody always said | Helen's funny in the head. (da Helen in the Woods, n. 6)
  • Il corpo che ci è stato dato | è il dono più grande.
To be given a body | Is the greatest gift. (da To Be Given a Body, n. 10)

Note[modifica]

  1. a b (EN) Citato in Alexandra Pollard, TORRES is the unapologetic alt-pop provocateur that we can't get enough of, i-d.vice.com, 20 settembre 2017.

Altri progetti[modifica]