Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Ugo Ricci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ugo Ricci (1875 – 1940), poeta e giornalista italiano.


Pulcinella principe in sogno[modifica]

  • Il Circolo è deserto. Il «Fiorentini» | chiuso [...] | Io come sempre a corto di quattrini, | pigro, distratto, innamorato e cieco.
  • Se Borgese mi nega ogni valore | ho un amor di vicina che mi apprezza || È orfana di madre, è un po' sfacciata, | va in visibilio per un mio sonetto.
  • Oggi 21 Giugno, ove sarei | se quella vecchia matta di mia zia | avesse invece scelto a erede me? | Qui: dove sono. Con i vizi miei, | con le mie tasche vuote, con la mia | stomachevole testa da lacchè.


Elegie napoletane[modifica]

  • [...] Avrei voluto | essendo un altro, infine, essere amato | e molto, sempre, non a tratti, un po'... | Il Signore rispose, interpellato: | Ricci? Ugo Ricci del fu Oreste? No.


Bibliografia[modifica]

  • Ugo Ricci, Pulcinella principe in sogno, Edizioni Tirrena, Napoli.
  • Ugo Ricci, Elegie napoletane, Napoli 1952.