Lana e Lilly Wachowski

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Wachowski brothers)
Jump to navigation Jump to search
Lana e Andy Wachowski

Lana Wachowski, nata Laurence e nota un tempo come Larry (1965 – vivente) e Lilly Wachowski nata Andrew Paul e nota un tempo come Andy (1967 – vivente), un tempo noti come Fratelli Wachowsky, registi, sceneggiatori e produttori cinematografici statunitensi.

Citazioni di Lana Wachowsky[modifica]

Lana Wachowski nel 2012, precedentemente conosciuta come Larry

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Su Assassins] Il film non è davvero basato sulla [nostra] scenggiatura. La cosa che ci ha infastiditi è le la gente ci incolpa per la sceneggiatura, mentre Richard Donner è uno di quei pochi registi che a Hollywood possono fare qualunque film vogliano esattamente come lo vogliono. Nessuno lo ferma ed è esattamente ciò che è successo in questo caso. Ha incluso Brian Helgeland e con lui ha totalmente riscritto la sceneggiatura. Abbiamo provato a togliere i nostri nomi, ma il Writers Guild of America non lo permette. Perciò i nostri nomi saranno per sempre lì.
The film was not really based on the screenplay. The one thing that sort of bothered us is that people would blame us for the screenplay and it's like Richard Donner is one of the few directors in Hollywood that can make whatever movie he wants exactly the way he wants it. No one will stop him and that's essentially what happened. He brought in Brian Helgeland and they totally rewrote the script. We tried to take our names off of it but the WGA doesn't let you. So our names are forever there. (da un'intervista condotta da Josh Horowitz, ottobre 1996[1])
  • [Rispondendo al fatto che la gente tende a paragonarli ad altre coppie di fratelli, tra cui i fratelli Coen] Succede. È automatico che succeda. Noi siamo fratelli. Loro sono fratelli. Vorremmo essere paragonati di più ad altre sorelle.
It's going to happen. It's automatic. We're brothers. They're brothers. We want to be compared to more sisters. (da un'intervista condotta da Josh Horowitz, ottobre 1996[1])
  • Rifiuto l'idea di un sistema che riduce l'essenza di un film all'incasso del primo fine settimana. Ad esempio V per Vendetta, che abbiamo scritto e prodotto, è stato un film controverso. Alcuni critici l'hanno trovato antiamericano, schierato con i proletari, rigettato perché violento. E poi invece è entrato nella controcultura, ispirato a giovani e movimenti. La maschera di V è diventata il simbolo di Occupy e Anonymous. Il destino del film è andato ben oltre il debutto in sala. Questo noi vogliamo fare: oggetti d' arte ottimisti e rivoluzionari.[2]

Note[modifica]

  1. a b (EN) Citato in Josh Horowitz, The Lost Wachowski brothers interview, ASiteCalledFred.com, 5 novembre 2003.
  2. Citato in Arianna Finos, Fratelli fantasy I Wachowski: Dopo Matrix, un thriller dell' anima che parla di noi, la Repubblica, 28 dicembre 2012.

Film[modifica]

Regia e sceneggiatura[modifica]

Sceneggiatura[modifica]

Altri progetti[modifica]