Assassins (film 1995)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Assassins

Immagine Assassins die killer.svg.
Titolo originale

Assassins

Lingua originale inglese, tedesco, spagnolo
Paese Stati Uniti d'America, Francia
Anno 1995
Genere azione, thriller
Regia Richard Donner
Soggetto Lana e Lilly Wachowski
Sceneggiatura Lana e Lilly Wachowski, Brian Helgeland
Produttore Joel Silver, Bruce A. Evans, Andrew Lazar
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Assassins, film del 1995 con Sylvester Stallone, Antonio Banderas e Julianne Moore, regia di Richard Donner.

Citazioni su Assassins[modifica]

  • Il film non è davvero basato sulla [nostra] sceneggiatura. La cosa che ci ha infastiditi è le la gente ci incolpa per la sceneggiatura, mentre Richard Donner è uno di quei pochi registi che a Hollywood possono fare qualunque film vogliano esattamente come lo vogliono. Nessuno lo ferma ed è esattamente ciò che è successo in questo caso. Ha incluso Brian Helgeland e con lui ha totalmente riscritto la sceneggiatura. Abbiamo provato a togliere i nostri nomi, ma il Writers Guild of America non lo permette. Perciò i nostri nomi saranno per sempre lì. (Lana Wachowski)

Frasi promozionali[modifica]

  • All'ombra della vita. Nel business della morte. Un uomo ha trovato una ragione di vita.
In the shadows of life. In the business of death. One man found a reason to live.[1]
  • Uno vuole ritirarsi. L'altro vuole entrare nel giro. Ma per essere il numero uno, deve eliminare la concorrenza.[2]

Note[modifica]

  1. Dalla locandina in inglese. Cfr. Poster Assassins, MYmovies.it
  2. Dalla locandina in italiano. Cfr. Foto locandina da Assassins, FilmTV.it

Altri progetti[modifica]